Cookie Policy

Pop Corn

Un Mondo Del Tutto Differente

Annalisa Nicastro

Un mondo del tutto differente è il racconto della genesi dell’ultima fatica artistica dei Verdena, Wow, scritto da Emiliano Colasanti per Arcana.
L’intento apertamente dichiarato dell’autore è quello di raccontare la storia di un gruppo da un punto di vista diverso dal solito; e le vicissitudini che hanno portato alla nascita dell’ultimo album dei Verdena ne è la rappresentazione. Pur cavalcando la scena musicale da una decina d’anni Roberta Samarelli e i fratelli Alberto e Luca Ferrari sono giovanissimi e Wow, il loro quinto album, rappresenta indubbiamente il punto più alto del loro percorso artistico fino a oggi. Un album doppio uscito nel 2011 che ha raccolto entusiastici commenti da parte degli addetti ai lavori ma soprattutto dei fan del gruppo.
La storia, per lo più, si svolge intorno al HenHouse Studio, il mitico ex-pollaio riadattato a sala prove e di registrazione, dove i Verdena sono nati e sono cresciuti continuando a suonare le cose che gli piacciono e che li rappresentano. Proprio qui, tra le valli bergamasche sono rimasti chiusi per più di due anni a comporre i brani del nuovo album. Un’esperienza intensa e sofferta, un continuo working in progress dove la parola “fine” non sembrava arrivare mai. Se in genere i musicisti combattono contro il cosiddetto blocco dell’artista, i Verdena invece non riuscivano a placare il loro daimon creativo e i pezzi venivano fuori uno dopo l’altro. Le difficoltà ovviamente non sono terminate con la fine del lavoro perché trovandosi con un numero di brani doppio rispetto alle normali 10 – 12 tracce contenute in un CD hanno dovuto far accettare alla loro casa discografica, la Universal, il bisogno di uscire con un album doppio. L’impresa ha comportato una serrata trattativa da parte di Roberta, che da qualche tempo riveste anche il ruolo di manager del gruppo. Rinunciando alle spese, che girare dei video avrebbe comportato, sono riusciti a farsi produrre Wow senza dover rinunciare a nessuno dei 27 brani.
Il libro prosegue con il racconto del periodo successivo all’uscita dell’album, la promozione, le interviste, e soprattutto con il ritorno sul palcoscenico, sicuramente il momento più aspettato ma anche quello che crea maggiori ansie. È ovvio, infatti, chiedersi, dopo un lungo periodo di assenza dalle scene, se il proprio pubblico è ancora lì e se amerà i nuovi brani così come ha amato i precedenti. Colasanti in questo frangente fa un passo indietro e si avvale della viva voce dei protagonisti per raccontare questo momento, riportando le loro prime impressioni e le loro sensazioni prima dell’esibizione live.
Per concludere, Un mondo del tutto differente mette in luce le peculiarità dei tre ragazzi di Bergamo che sognano le classifiche straniere pur rimanendo fortemente ancorati al loro territorio, che non disdegnano il contratto con una grossa major pur mantenendo inalterato il loro modo di essere controcorrente e non allineato al sistema. Tre giovani che sono riusciti negli anni a farsi apprezzare anche dai più scettici e che hanno conquistato una platea sempre più vasta portando avanti con ostinazione e impegno il loro progetto.

Un mondo del tutto differente. La storia di Wow e dei Verdena
Emiliano Colasanti
Edizioni Arcana

200 pp. – 18.00 Euro

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!