Cookie Policy

Recensioni

Twinscapes – Twinscapes

Fortunato Mannino

Twinscapes è uno dei migliori album del 2014

Immaginate due bassisti di livello internazionale come Lorenzo Feliciati (Naked Truth / Berserk!) e Colin Edwin (Porcupine Tree / Metallic Taste Of Blood / Ex-Wise Heads), circondateli di musicisti del calibro di Nils Petter Molvaer trombettista norvegese tra i primi a contaminare le sonorità jazz con l’elettronica; il sassofonista inglese David Jackson dei Van Der Graaf Generator che non credo necessiti di altre presentazioni; il batterista Roberto Gualdi della PFM nel cui curriculum figurano tra l’altro collaborazioni con Glenn Hughes bassista dei Deep Purple e Tony Martin cantante dei Black Sabbath e il premio miglior batterista del 2010; Andi Pupato percussionista tra i più apprezzati del panorama internazionale e… avrete, senza dubbio, quello che sarà uno dei migliori album del 2014: Twinscapes.
È un momento decisamente felice per Lorenzo Feliciati che, dopo lo splendido Berserk! dello scorso anno (LP che consiglio ancora vivamente) inanella un altro album di grande caratura.
La collaborazione tra Feliciati e Edwin nasce un po’ casualmente nella primavera del 2013 in occasione di un evento live sperimentale organizzato dalla RareNoise Records, etichetta che si fregia sia della pubblicazione di Berserk! sia di Twinscapes.
I due, capite le potenzialità della loro naturale affinità e sensibilità artistica, registrano Twinscapes negli studi inglesi della Yellowfish e… dal 21 febbraio 2014 lo trovate nei migliori negozi di dischi nei formati CD e LP.
Undici brani che sfuggono ad ogni tipo di classificazione nei quali dominano equilibrio, sperimentalismo e una grandissima capacità evocativa. Le singole personalità musicali, le singole e indiscutibili capacità tecniche si mettono al servizio della Musica senza mai travalicare in stucchevoli virtuosismi fini a se stessi, proiettando l’ascoltatore nel proprio inconscio.
Jazz, Prog, Psichedelia, Elettronica… poco importa perché tutto è presente e tutto si annulla nella globalità di quello che è un lavoro di altissimo livello!

Fortunato Mannino

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!