Cookie Policy

News

Tutti i Live del Mei di quest’anno

Annalisa Nicastro

SOund36 è mediapartner del MEI 2.0

Come ogni anno, la musica live al Mei è protagonista: sono tantissimi i concerti previsti per una tre giorni molto varia ed intensa.
Grande apertura venerdì 27 settembre, quando il Mei prenderà ufficialmente il via con una serata dalla doppia anima: balera in piazza del Popolo, dove Moreno Il Biondo e il Sestetto 1928 – Le origini presenteranno “Secondo a Nessuno”, omaggio alla musica di Secondo Casadei; ospiti i romagnoli Defajence e Peppe Voltarelli, cantastorie calabrese fondatore de Il Parto delle Nuvole Pesanti, il primo degli artisti che il Mei premierà per festeggiare 20 anni di musica neo folk italiana.
Contemporaneamente, nei locali del centro storico di Faenza si accenderà la Faenza Street Parade: musica rock ed emergente con i migliori dj del territorio e, al Corona Cocktail Plaza, ospiti speciali i Blastema con il loro progetto sperimentale “RePlay Blastema” e Max Monti dei Quintorigo. Ecco tutti i locali partecipanti: Art Cafè Rossini, Caffè del Viale, Corona Cocktail Plaza, Enoteca Astorre, FM, Infantini Cafè, Osteria della Sghisa.
In più, serata speciale al Teatro Sarti: proprio in occasione dell’Anteprima del Mei Gene Gnocchi presenterà in anteprima assoluta il suo nuovo spettacolo, “No Mtv Awards USA!” La prima teatrale di Gene Gnocchi intitolata “No Mtv Awards Usa!” si terra’ venerdì 27 settembre alle ore 21 al Teatro Sarti. Le prenotazioni per i posti partiranno tra pochi giorni.

Anche sabato 28 si inizierà a suonare fin dal pomeriggio: a partire dal palco di piazza del Popolo, cuore pulsante del Mei, che vedrà alternarsi le band proposte dalla Carovana dei Festival(Orzo Rock, Lilith Festival, Festival delle Periferie, Varigotti Festival, IndieIsPonente) : si continuerà poi con le semifinali del contest Musica contro le Mafie 2013, seguiti dal live dei Los Fastidios, il cui brano “Football is Coming” è stato l’Inno dei Mondiali Antirazzisti di quest’anno.
Si prosegue con Daniele Bengi Benati, leader dei Ridillo, con il suo nuovo disco, e con gli Incomprensibile FC; è poi il turno di tre band della scuderia Mtv New Generation: The Big Charlie, Le Furie e Good Vibe Style.
Toccherà poi ad Andrea Mingardi, seguito dalle band ska Matrioska per celebrare i 30 anni di ska italiano!
Segue un momento dedicato al contest Indipendente Mente dedicato a Enrico Ruggeri, che sarà presente sul palco per premiare il vincitore.
Per poi arrivare dritti al live della Bandabardò, che proseguono in pompa magna i festeggiamenti per 20 anni di neofolk indie italiano. Subito dopo di loro, i Camillorè presenteranno ufficialmente il nuovo album “Il Kaos della Solitudine”; chiuderanno degnamente il momento del folk i vincitori dell’Umbria Mei Folk, gli A3 Apulia Project.
La serata prevede anche la premiazione di Nesli, vincitore del premio Indie Music Like 2013 per aver dominato nel corso dell’anno la classifica di musica indipendente.

Non solo piazza del Popolo, però: nella piazzetta della Molinella davanti al Teatro Masini si terrà infatti la serata dedicata alla Targa Mei Giovani.
Tanti gli ospiti previsti: a partire dai vincitori di Voci Per la Libertà 2013, Enzo Avitabile e Leo Miglioranza, e poi Federico Cimini, Bianco, Levante, Omar Pedrini e naturalmente i vincitori della Targa Mei Giovani 2013: Brothers in Law, Mecna, Fast Animals & Slow Kids, Girless & The Orphan, Criminal Jokers.

Il Museo Internazionale delle Ceramiche farà invece da cornice all’anteprima del progetto InstantSongs di Massimo Bubola, che sarà seguito dalle esibizioni di Emilio Gallo, Equ, Luca Molla, Il Santo Niente, per poi concludere con i Virgo e i The Talking Bugs, vincitori di SuperStage nel 2012.

La musica invaderà anche Palazzo Laderchi, che in occasione del Mei si trasformerà nel PalaFestival: qui saranno ospitati i live degli artisti dei festival musicali indipendenti italiani; si comincia sabato con Lizzy e la sua Band (Festival Voci D’ Oro 50 anni e dintorni) , Flow! (Saint Rock Festival), Malatempora (Mirto Rock), Bean Soup (Prove di Rock), AcomeandromedA (Art Medimex), Syncage (Premio Amnesty Italia – Premio della Critica), Cheyenne Last Spirit (Olbia Rock), La Menade (Sonica), Younger Son (Tiro Contest), The Skaouts (Roccalling), Kutso(Sounday Music Contest), e poi Gwen, Eris, Speed Stroke, Celeb Car Crash, Herba Mate e altri ancora.
In piazza S. Francesco il palco Mei Expo ospiterà le proposte musicali dei nostri espositori: sabato si esibiranno Evasio Muraro, Sarah Schuster, Daniele Guerini, Absolut Red, Volvedo, Giacobs, La Scena Muta, Manuel Auteri, Lorenzo Visci, Natale Plebani, Benny Moschini; Gian Luca Naldi, Radiotears, Jester at Work, Giovanna Dazzi e Ugo Cattabiani, Alessandro Sipolo, Astenia, The Rust and The Fury, Collettivo 01, King Suffy Generator, Zirkus der Zeit, Grimnote e tanti altri!

Ma non è tutto: anche diversi locali di Faenza ospiteranno musica dal vivo, come l’Infantini Cafè, dove suoneranno Alberto Camerini e Black Beat Movement, l’Enoteca Astorre dove farà tappa “L’Impronta”, il nuovo spettacolo di Dori Ghezzi, Teresa Mariano, Luisa Melis e Massimo Cotto, e il Caffè 900, dove si alterneranno Ottodix, Le Maschere di Clara, Gaga Quartet, The Allophones, Bob and the Apple e Leo Pari. Frida Neri presenterà invece al Circolo Prometeo “Il Canto degli Emarginati”.

Domenica 29 prevede un pomeriggio dedicato alla musica d’autore al Museo Internazionale delle Ceramiche: qui a partire dalle 14:30 ritornerà infatti il Mei D’Autore, per la direzione artistica di Enrico Deregibus; tanti artisti di qualità a partire dalle cantautrici dell’Onda Rosa fino alle proposte del Tenco Ascolta: Marco Iacampo, in rappresentanza del “Nuovissimo canzoniere italiano”,Andrea Mirò, Raffaele Vasquez, Giorgia Del Mese, Roberta Di Lorenzo.
Alle 15 al via nella Galleria della Molinella showcase speciale di Cristiano Godano (Marlene Kuntz) al quale seguirà a partire dalle 18 l’ultima data del tour “La Religione del mio Tempo”, che vede Pierpaolo Capovilla (Teatro degli Orrori) leggere scritti del grande Pierpaolo Pasolini.

Fin dalle 15:30 in piazza del Popolo si terrà invece il grande concerto di saluto all’insegna del folk, che culminerà con la premiazione degli Almamegretta per i 20 anni di neofolk indipendente italiano.
Si comincerà con Barresi Project e si proseguirà con Luca Bassanese, Saluti da Saturno, Sulutumana e tanti altri.
Nel pomeriggio altri appuntamenti: Danilo Sacco, premiato dal Mei per i 20 anni di carriera musicale, presenterà il proprio nuovo libro e proporrà un breve showcase nel Media Center del Mei, così come Michele Anelli, che presenterà il libro “Radio Libertà – Dalla radio della resistenza alla resistenza delle radio”

Anche al Palafestival si riaccenderà la musica con April Fools, 10 Diaz (Spazio D’ Autore), Stefano Zonca (Festival della Cicala), Farewell To Hearth And Home (Rock Contest), Tizio Bononcini (La Musica nelle Aie), Eyesanhour (Future Music Contest), Anna Luppi (Finalista Gli Eroi di Cartone), William Manera (Una Canzone per Bologna), Davide Vettori (Gli Eroi di Cartone), Re Offender (Pofi Rock), Mai Personal Mood (Premio Maggio), Ploff (Alzubanne ), Wooden Collective (Flatstock), Nadar Solo feat. Pierpaolo Capovilla e Daniele Celona,Sula Ventrebianco (Thikers Art Festival), Osc2x (Cindierella 2.0), Livida (Faenza Rock).

Sul palco in piazza San Francesco invece sarà il turno di Libra, Be The Wolf, Ecos, DR.U, Dirty Sanchez, Kelevra, Giuliano Lucarini, Camera 133 e tanti altri.

Infine, grande festa di chiusura al Corona Cocktail Plaza alle ore 20 con la finale di SuperStage 2013: special guest i Management del Dolore Post-Operatorio, mentre il primo dei quattro semifinalisti per il contest sono i romagnoli Macola & Vibronda.

Mei 2.0: convegni, premi e seminari

Il Mei 2.0 è anche un appuntamento dedicato a tutte le realtà che lavorano con e per la musica indipendente e che a Faenza si incontrano per presentare gli ultimi progetti, dare vita a nuove sinergie, ma anche per vedere il proprio lavoro riconosciuto e premiato.

I convegni di sabato 28 e domenica 29, che si terranno a partire dalle 14:30 nella Sala del Consiglio Comunale, ospiteranno diversi momenti di approfondimento e di premiazione.
Dopo la cerimonia di apertura alla presenza delle autorità locali e di Andrea Miccichè, Presidente Nuovo Imaie, Manlio Mallia, Vicedirettore Generale Siae, Giuseppe Viggiano, Presidente CNA Cultura e Spettacolo e Marco Ornago, SCF Italia, si comincia con i Festival e i circuiti che hanno saputo coniugare collaborazione e valorizzazione di nuovi talenti.
Verranno premiati il collettivo Opposite Crew, un network che riunisce eventi, band, musicisti e artisti per scambi tra diverse città del Nord, la Carovana dei Festival, che mette in rete sette festival dell’area del Nord Ovest, 55 Network, creata da Festival della Cicala insieme a DiscoDays per mettere insieme i principali contest della Campania, Indiepolitana, per il suo impegno nel mettere in rete festival indie di rilievo in Centro Italia, la manifestazione di musica popolare Li Ucci Festival, il Premio Andrea Parodi, l’unico in Italia a valorizzare specificatamente la world music, Musica contro le Mafie, capace di riunire nord, centro e sud sul tema della lotta a tutte le mafie.
Verranno inoltre premiati Fabrizio Moro per “Pensa”, il miglior videoclip di sempre a favore della legalità, e l’etichetta Inconsapevole Records per l’iniziativa di resistenza culturale “Nemici di Maria”, in occasione dell’arrivo a Livorno sul palco centrale di un grande evento della città sostenuto dal Comune del tour degli Amici di Maria De Filippi.
Sarà presentato il Festival Push Up di Bisceglie e interverranno alcuni dei più interessanti ed innovativi servizi nati in Italia al fianco degli eventi e della musica dal vivo: dalla rivista Exitwell a Bed & Show, dal bed & breakfast e studio di registrazione pugliese Bed & Rec al sito web Amo la Musica, dal servizio di carpooling e autostop BringMe ai servizi ecosostenibili di Amico Bicchiere, dal portale Feste Nazionali al progetto Sienetwork in collaborazione con ECA e l’Accademia delle Belle Arti di Ravenna.
Verrà inoltre premiata Corviale Urban Lab, per il suo impegno al Corviale di Roma nel creare un’occasione di riscatto per artisti emergenti e artisti conosciuti ma che spesso non godono dei clamori del pubblico e dei media, mentre il Fuori Orario di Taneto di Gattatico sarà premiato come miglior club d’Italia per la capacità di coniugare in modo unico la nuova colonna sonora della musica italiana con l’impegno sociale e civile. Sarà inoltre assegnato un premio speciale a Simona Ercolani per il suo programma “Emozioni”, andato in onda su Rai 2, per la valorizzazione degli artisti italiani.
Dopo un intervento del M° Mario Lavezzi, di Anna Galletti, Massimo Benini, Luca Barone e il M° Marco Sabiu si svolgerà un momento di approfondimento dedicato alla musica in difesa della legalità, insieme a Musica contro le mafie, Nello Ferrieri di Cinemovel e il Teatro Civile e Gastronomico di Mafie in Pentola, la Carovana Antimafie dell’Arci e la Legality Band, che ha messo al centro della sua zione musicale la legalita’.
A seguire, Andrea Marco Ricci di Note Legali presenterà il Codice Deontologico del Musicista Professionista, mentre il convegno “La Siae è di tutti: il punto, oggi, su Siae, Nuovo Imaie e Scf” si svolgerà nella Sala Gialla del Comune a partire dalle ore 17:30.
La giornata di domenica 29 sarà dedicata al web e vedrà come momento culminante l’incontro delle 16 nella Galleria della Molinella con Mark Williams, Director Europe of Artist Services di Spotify. Nella sala del Consiglio intanto proseguiranno i convegni; a partire dalle 14:30 verranno premiati la piattaforma di crowdfunding Musicraiser, per un lavoro di “nuova etichetta discografica indipendente” che grazie alla filosofia del crowfunding e alla sua rete di relazioni è stata capace di mettersi al servizio delle migliori produzioni di qualita’ indipendenti italiane, e l’agenzia On Mag Promotion, che ottiene il Premio Speciale Social Attitude per il suo lavoro capillare, originale e incessante di diffusione della musica emergente ed indipendente.
Saranno presentati il servizio Easygig per la musica dal vivo e le piattaforme di distribuzione digitale O2 , per le etichette indipendenti, e Zimbalam, per gli emergenti, oltre alla nuova piattaforma iGreebo, a Plindo e al sito di informazione musicale Rockgarage.
Nell’ambito di un convegno loro dedicato verranno inoltre premiate alcune delle netlabel più innovative del panorama italiano: oltre alla Diavoletto, che sarà insignita del titolo di netlabel dell’anno, verranno premiate V4V con il Premio Netlabel Stampa, Laverna come miglior netlabel elettronica, Ephedrina con il Premio Pubblicazione e Brusio per la miglior produzione elettronica.
Seguirà la premiazione dei vincitori della Targa Mei Musicletter, dedicata ai siti e blog di informazione culturale e che vede sul podio Onda Rock e il blog di Eddy Cilià Venerato Maestro Oppure.
Mei, Ustation e RadUni offriranno poi un riconoscimento a Radio Emilia 5.9 come miglior web radio giovane, mentre Luca Trambusti verrà premiato per il proprio programma radiofonico su Rock’n’Roll Radio, “Showcase”.
Dopo un’anticipazione dei Teletopi, il premio che Femi dedica alle web tv italiane, verranno premiati anche Protosound Polyproject per la trasmissione in collaborazione con il Mei “Radio Indie Music Like”, e La Suburbana TV, che da anni con diversi format ha valorizzato la nuova scena indipendente.
Inoltre verranno riconosciuti il Premio Mei TV e il Premio Mei Radio alla tv locale Esperia TV e alla radio argentina Radio MangoPapachango, esempi di attenzione alla musica indipendente dal livello locale a quello internazionale.
Nell’ambito della Targa Mei Giovani verrà attribuito in collaborazione con UNO TV un premio per il miglior Videoclip a MyraNoir, mentre ill lungometraggio “Stefano Rosso – L’Ultimo Romano” di Simone Avincola riceverà il premio speciale Targa Giovani Mei Cinema.
Ma sono ancora molti i premi che il Mei offrirà nei tre giorni della manifestazione: verranno celebrati 20 anni di Neo Folk Indipendente con premi a Peppe Voltarelli, Bandabardò e Almamegretta, mentre l’etichetta Maninalto! otterrà un riconoscimento per i 30 anni di ska in Italia. Si festeggeranno anche i 10 anni dell’agenzia di promozione musicale L’Altoparlante, storico partner del Mei.
La band Saluti da Saturno sarà premiata con la Targa per il Miglior Disco Romagnolo, dedicata a Valter Dal Pane. L’etichetta Metatron/Inri otterrà sabato 28 settembre il riconoscimento di miglior realtà produttiva dell’anno per i giovani artisti italiani; artisti di rilievo come Enzo Avitabile e Danilo Sacco riceveranno un premio speciale alla carriera, mentre Nesli verrà premiato per aver più volte toccato la cima della classifica musicale indipendente Indie Music Like e i Management del Dolore Post-Operatorio otterranno il riconoscimento di Migliore Band Live del 2013, la domenica sera a conclusione del Mei.
Naturalmente tornerà la Targa Mei Giovani, che la sera di sabato 28 settembre verrà premiati l’etichetta Fallodischi, Brothers in Law come miglior band, Mecna come miglior artista solista e premio speciale Social, Fast Animals and Slow Kids per il miglior live, Girless & The Orphan per il miglior album e i Criminal Jokers per il miglior testo.
Si svolgeranno infine la premiazione del vincitore del contest musicale Indipendente Mente dedicato alla carriera di Enrico Ruggeri e del vincitore del contest Polsi, il cui soggetto diventerà la sceneggiatura del prossimo videoclip di Roberta di Lorenzo. E naturalmente, in chiusura della manifestazione si svolgerà la finale del contest SuperStage.
Anche i convegni e i momenti di formazione non si limiteranno alla Sala del Consiglio: ricordiamo, oltre naturalmente al seminario Music Lab, dedicato all’autoproduzione e autopromozione, e alle audizioni del Campus Mei, la presentazione de Il Santo Niente conUmberto Palazzo nel pomeriggio di sabato 28, il seminario di musica elettronica che si svolgerà durante la giornata di sabato a cura di Gianluca Lo Presti, Diego Lanzi e Lorenzo Montanà e gli incontri pomeridiani nella Sala Gialla: da quello organizzato nel pomeriggio di sabato dal festival Didjin’oz agli approfondimenti di domenica pomeriggio con Amico Bicchiere, le associazioni Muovi la Musica e Fratelli d’Arte, il portale iGreebo e la app MusicMap.

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!