Sound&Vision

The TAAN Trio @ Teatro Della Contraddizione, Milano

Erminio Garotta
Scritto da Erminio Garotta

Siamo stati invitati a partecipare al concerto del The TAAN Trio per la presentazione del progetto musicale di Alberto Turra: un grande impatto emotivo!

SOund36 è stata invitata a partecipare a questo concerto per la presentazione dell’ultimo progetto musicale di Alberto N.A. Turra.
Il concerto è inserito nel progetto La Cura di Dioniso, e per spiegarvi meglio di cosa si tratta prendiamo in prestito una nota dal sito del Teatro della Contraddizione che spiega in maniera chiara il progetto:
“L’Associazione Ambulatorio D’Arte Van Ghé, che da anni si occupa di attività culturali in ambito psichiatrico, presenta La Cura di Dioniso, una rassegna musicale, curata dai musicisti Camilla Barbarito e Fabio Marconi, che nasce come condivisione di atti musicali poetici e coinvolge in questo convivio persone affette da disagio psichico. La programmazione intercetta le espressioni musicali più autentiche e temerarie, aldilà degli steccati di genere. ‘Per dirsi tutto l’indicibile che la musica riesce a dire’ e creare occasioni di risocializzazione per tutti.”
La vocalità vagamente retrò della Demagistri (cantautrice indipendente, docente di canto) ci propone alcuni pezzi dal sapore mediterraneo ma accompagnati dalla chitarra decisamente più industrial di Turra. Un connubio che non tradisce le aspettative degli spettatori.
Il trio di Turra con William Nicastro al basso e Stefano Grasso alla batteria presenta il progetto musicale di THE TAAN TRIO “Live At Easy Nuts Lab”.
Non si può dare un’esatta “etichetta” alla musica del trio: passiamo da sonorità indie-rock a passaggi che ricordano il free-jazz; ma sopratutto ad assoli ed improvvisazione che la chitarra di Turra, a volte, ci sbatte in faccia. Il suono della chitarra che in alcuni passaggi “canta” con una voce femminile; il basso, imponente, che si propone in soli senza risparmiare le corde; una batteria con mille suoni differenti che riesce ad essere diversa dal solito accompagnamento, un pò sporca ma efficace. Underground ma di grande impatto fisico, emotivo, Turra accompagna spesso i suoni della sua chitarra con versi, molto ritmici.
Opening act: Sarah Demagistri con Turra.
Un ringraziamento:
Teatro della Contraddizione;
Sarah Demagistri;
The TAAN trio;
L’Associazione Ambulatorio D’Arte Vanghé;
Articolo a cura di Erminio Garotta; Foto di FGmusicphoto.

About the author

Erminio Garotta

Erminio Garotta

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi