Recensioni Soundcheck

The Arch3type – Generated

Ennio Salomone
Scritto da Ennio Salomone

fortissimi toni e colori talmente accessi che, per chi non è abituato, può causare un forte senso di disorientamento e shock da frequenze basse

Se un giorno il cinema neo-neo-neo realista dovesse riprendere piede, con i  nuovi scenari, nelle produzioni italiane The Arch3type sarebbero la colonna sonora perfetta. Se dovessimo parlare ad un pubblico vasto, al pubblico che ascolta i Genesis,  Tom Waits, ma anche (non crediate) Marco Mengoni o magari le pararullate (siamo gentili nei termini) di Skrillex e amici del quartiere, diremmo sicuramente che il progetto di Franco Cazzola può risultare degno di nota o a dir poco insopportabile. Ma chi naviga a vele spiegate o anche con un pedalò a fascia oraria, nell’elettronica  e nella techno capirà che dietro c’è tanta, tantissima roba.
L’artista torinese, insieme ad altri musicisti, ha fatto esplodere con massicce cariche di tritolo quella peculiarità armonica (già poco presente negli scenari avantgarde ed elettronici) ed ha ridotto ai minimi e allo stesso tempo ai massimi il linguaggio digitale.
Generated è un disco dai fortissimi toni e da colori talmente accessi che, per chi non è abituato, può causare un forte senso di disorientamento  e shock da frequenze basse (sembra un po’ il bugiardino di un’aspirina).  Il suo bis bis bis bis bis nonno Cage (non me ne vogliate) troverebbe parecchi spunti di riflessione per capire l’evoluzione della musica intesa come suono campionato, aleatorio e stracolmo massiccio di ferro ma al tempo stesso primordiale e paradossalmente tribale.
Detroit ha insegnato molto in questo caso, ma anche l’East Coast che durante il “play” l’ascoltatore sogna di percorrere mentre riflette se prendere la pillola blu o quella rossa e vedere quanto è profonda la tana del bianconiglio. Non so bene se Generated è un disco vissuto ma di certo è un disco da vivere con tutte le sue sfumature e i suoi approcci musicali che si incrociano e che, straordinariamente, riescono a stare così bene insieme e in totale e completa armonia.

About the author

Ennio Salomone

Ennio Salomone

Ennio Salomone nasce nell'Africa nordissima o nell' Italia sudissima, insomma a Sciacca (Ag) nel 1987.
Da piccolo aveva tre sogni nel cassetto: vivere nella giungla (ma con un televisore su un albero), fare il cantautore e collezionare le offerte limitate della eminflex su cassette.
Il primo sogno è andato in fumo quando ha scoperto che nella giungla non vendevano i sofficini al formaggio, il terzo è durato qualche anno ma le spese delle cassette erano ingenti e dopo qualche centinaio ha deciso di rinunciare, il secondo è ancora in forse anche se l'eta per fare il disco, essere una rockstar e morire a 27 anni di morte ignota è ormai passata, dunque lo fa con calma e senza affanni.
Intanto ascolta tanta musica, a volte anche molto bella, ha un amore gandhiano per quella emergente e in giro si dice abbia l'orecchino più trendy di tutto il quartiere.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi