Cookie Policy

Sound&Vision

Teo e le Veline Grasse @ Bum Bum Festival

Gigi Fratus
Scritto da Gigi Fratus

Irriverenti ma divertenti, ironici, istrionici e dissacranti ciononostante teneri come amanti…

C’è modo e modo di proporre cover di artisti nazionali e non, c’è modo e modo di proporsi davanti ad un pubblico. Teo Roncalli, alias Teo e le (sue) Veline Grasse, hanno trovato quello migliore di tutti! Stravolgere completamente i brani di artisti italiani più o meno conosciuti (dalla Pausini a Canino!!!), riarrangiandoli completamente ed inserendo contaminazioni metal, industrial, ska etc. etc… rivisitando le versioni originali riuscendo a mantenerle riconoscibili e “cantabili” da parte del variegato pubblico presente ad ogni evento live della band. D’altronde se sono chiamati a Festival come il “Bum Bum” un motivo ci sarà…
Teo dialoga, Interagisce, si lascia coccolare e coccola i propri aficionados, i “patatini” scendendo tra loro e lasciandosi travolgere dal grande affetto che circonda la band. Perché la tecnica è importante e Le Veline Grasse ne hanno da vendere, ma l’atmosfera… l’atmosfera che si riesce (quando si è in grado di farlo n.d.r.) a creare è quello che poi ognuno di noi si porterà a casa cullandosi nel ricordo della serata. E con Teo e le Veline Grasse ogni serata è una Festa carica di allegria e partecipazione. Tra una invito ad alzare le mani a uè uè, o ad esprimersi attraverso un fottuto urlo libero lo show funziona alla grande, tra una canzone ed una gag, tra una cover ed un brano originale (tratto dal loro ultimo cd “La solitudine dei centri commerciali), Sessanta date da giugno a novembre che vedranno l’apice il 28 settembre all’Alcatraz di Milano non sono poca cosa, ma quello che fa specie è che ogni data è diversa dalle altre. Ad accompagnare Teo sul palco ci sono Gregory Gritti alla batteria, Andrea Ravasio e Stefano Galli alle chitarre, Simone Beneducci al basso ed il Maestro Alessio Palmieri alle tastiere e fiati. Lunga vita alle Velinacce

Articolo e Fotografie di Gigi Fratus

 

About the author

Gigi Fratus

Gigi Fratus

Nato a Seriate (Bg) nel 1969, due grandi Amori, mio figlio Mattia e la mia Morgana, un’Aprilia RSV del 2003.

error: Sorry!! This Content is Protected !!