Cookie Policy

News

Stefano Frollano dal vivo a RTR 99

Annalisa Nicastro

Sintonizzatevi sulle frequenze in fm di RTR99 e in streaming su www.rtr99.it il prossimo Mercoledì 12 Novembre 2014 alle ore 18 perché Stefano Frollano sarà ospite della storica trasmissione “Retropalco”.

La puntata sarà poi replicata Sabato 15 Novembre dalle 9 alle 11

Gli album solisti di Frollano, la California, la musica di Crosby Stills & Nash e Neil Young, i libri scritti su questo mitico supergruppo, le sue collaborazioni con artisti italiani e internazionali, saranno raccontati, insieme a tanti altri episodi musicali, durante la puntata della celebre trasmissione “Retropalco”, condotta da Guido Tognetti . Frollano proporrà dal vivo alcuni brani tratti dal suo repertorio e parlerà dei suoi prossimi progetti: tra questi la pubblicazione di un suo nuovo brano insieme ad una cover di Bob Dylan, la collaborazione come chitarrista e autore al nuovo album della band italiana dei Merli Rossi e la partecipazione come strumentista in progetti di altri artisti italiani.

Vi segnaliamo che “SF”, il suo primo album, con ospiti Jeff Pevar, James Raymond, Francesca Fagioli, Ada Montellanico, Francesco Lo Cascio e altri, andato sold-out da tempo, è nuovamente disponibile su iTunes e Amazon e sui principali siti di distribuzione digitale
https://itunes.apple.com/it/album/sf/id935587036
http://www.amazon.com/SF-Stefano-Frollano/dp/B00P348RYE

Stefano ha pubblicato nel 2011 con l’etichetta Terre Sommerse
“Sense Of You”
, riscuotendo lodevole successo da critica specializzata e pubblico.

L’album “Sense Of You” è in vendita presso il negozio on line di Terre Sommerse (http://terresommerse.it/shop/index.php?productID=290) e tra i tanti punti vendita in Italia presso le Librerie Feltrinelli o presso la storica Discoteca Laziale di Roma.
Inoltre, è distribuito ed è disponibile su iTunes all’indirizzo http://itunes.apple.com/it/artist/stefano-frollano/id435468925 e su Amazon.it http://www.amazon.it/gp/product/B008QIQ7IC/ref=dm_ws_sp_ps_dp/279-1283176-6757149)
e ancora tramite il distributore digitale Ossigeno http://www.o2digitale.com/playlist/?pl-id=7471

Sito ufficiale www.stefanofrollano.com

Biografia:
Stefano Frollano (Roma, 1962); inizia a suonare la chitarra classica a tredici anni.
La sua prima esibizione in pubblico risale al 1978 e nei primi Anni ’80 inizia a collaborare con i Karma (gruppo romano revival Anni ’60) e con gli Skydog (cover band rock-blues Allman Bros., Dire Straits, Neil Young) con i quali nel 1995 produce il primo CD omonimo; l’anno seguente partecipa con loro ad un CD della Sony “This Is My Story, il Blues in Italia vol.2” prodotto da Ernesto De Pascale. Nel 1997 Frollano parte per la California e registra lì il suo primo album solista, intitolato semplicemente “SF” pubblicato nel 2006.

A questa prima raccolta partecipano tra gli altri Jeff Pevar e James Raymond, collaboratori assidui di molte stars internazionali tra le quali Crosby, Stills & Nash.
Stefano Frollano vanta ad oggi oltre 600 esibizioni live e collaborazioni varie.
Oltre oceano segnaliamo quelle col cantautore e produttore Joe Henry; col nuovo talentuoso chitarrista americano Marcus Eaton; con Jay Gold, autore di New York e non ultima quella con Billy Talbot, bassista dei Crazy Horse, la storica band di Neil Young.
Proprio il cantautore canadese ospita sul suo sito, in una raccolta denominata “Songs Of The Times”, una canzone di Stefano, “Drifting Mine”, che ha scalato la classifica fino al 18° posto sulle oltre tremila presenti.
Tra le sue numerose collaborazioni, ricordiamo anche la partecipazione al primo disco dei Merli Rossi “A Girl in His Eyes” del 2009 ed ad altri lavori di cantautori italiani . Alla sua attività di cantante-compositore affianca quella di scrittore e giornalista: Stefano ha pubblicato infatti in Italia e all’Estero numerosi saggi e biografie su CSN&Y e ha collaborato con vari periodici della stampa musicale specializzata (Jam, Raro, Satisfaction, Mucchio Selvaggio).

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!