Cookie Policy

Sound&Vision

Raphael Gualazzi @ Monfortinjazz – Monforte d’Alba

Erminio Garotta
Scritto da Erminio Garotta

“Sai, per sopravvivere ci basta un sogno“ 

E’ vero, ci basta poco per sopravvivere, e ieri sera (4 agosto) a Monforte d’Alba , Raphael Gualazzi ci ha fatto sognare.
La splendida capacità di Raphael Gualazzi di passare da un blues ad una canzone d’amore o ad uno swing è impressionante.
Le dita sui tasti del pianoforte riescono ad essere delicate quanto aggressive e mordono l’avorio della tastiera. Da fuori, in un riflesso del pianoforte
semiaperto, si notavano i martelletti che instancabilmente restituivano al pubblico tutta la maestria dell’artista.
Gualazzi, ormai artista riconosciuto a livello mondiale, partecipa a molti festival jazz, blues, e la partecipazione al Monfortinjazz è un gradito ritorno dopo qualche anno dalla sua prima partecipazione.
Avendo avuto la possibilità di muoverci, ci siamo spesso trovati a fianco delle persone del pubblico, che non riuscivano a stare ferme.
Il ritmo, a volte incalzante di alcuni brani si impossessava delle estremità dei presenti, mani e piedi erano un tutt’uno con la musica che stavano ascoltando.
Lo spettacolo prosegue con alcuni standard jazz, cantati e suonati da Gualazzi e dalla sua band, qualche swing, anche nostrano, e alcuni brani del suo
repertorio, ed stato proprio quando ha citato le parole del suo brano “..Sai, per sopravvivere Ci basta un sogno..“ a risvegliare i pensieri del pubblico. Molti hanno fatto un cenno con la testa per confermare le parole che trovate come titolo di questo report.
Un paio di Bis e tutto finisce, ancora parole di ringraziamento da parte del direttore artistico del festival, Renato Moscone, agli intervenuti che però non bastano a riempire il vuoto lasciato dalle note che ha pervaso il magnifico auditorium Horszowski adagiato in terra di Langa fino a poco prima.

Articolo e Fotografie di Erminio Garotta

 

Dobbiamo ringraziare per questa opportunità,
L’ufficio stampa adfarmandchicas nella persona di Cocchi Ballaira
Ponderosa
Monfortinjazz
Renato Moscone
Raphael Gualazzi per lo splendido concerto!

About the author

Erminio Garotta

Erminio Garotta

error: Sorry!! This Content is Protected !!