Cookie Policy

Sound&Vision

Primavera Sound 2018

Fabrizio Cortesi
Scritto da Fabrizio Cortesi

“Don’t stop believin’”, il Primavera Sound è diventato lo specchio di una filosofia di vita.

Il Primavera Sound ha festeggiato quest’anno i suoi 18 anni con un’edizione straordinaria, superando i propri record con una media di 60.000 persone al giorno nel Parc del Fòrum, con il sabato sold out da mesi e la giornata di chiusura al CCCB, che hanno portato il totale sopra le 210.000 persone da 126 paesi diversi. Numeri record che sottolineano il “don’t stop believin’” nel Primavera Sound che è diventato lo specchio di una filosofia di vita.
La line-up quest’anno è stata di una ricchezza infinita celebrando la musica come si deve. Pensiamo a Nick Cave che ammalia tutti, Björk che celebra la sua cerimonia floreale, Nils Frahm che con il suo pianoforte ipnotizza anche il prato circostante,  la Birkin (madre) con la Gainsbourg(figlia) per la prima volta insieme dopo molto tempo, The National che rassicurano migliaia di persone, gli Arctic Monkeys che ritornano col loro disco più affascinante e Lorde acclamata da tutti. I nomi potrebbero continuare perchè ogni concerto di ogni artista è stato davvero unico quest’anno.
Fight for your right to party. Party for your right to fight” e allora ci aspetta un’altra super edizione del Primavera Sound 2019dal 30 maggio al primo giugno. Tutti a Barcellona il prossimo anno.

Articolo e Foto di Fabrizio Cortesi

 

About the author

Fabrizio Cortesi

Fabrizio Cortesi

error: Sorry!! This Content is Protected !!