Cookie Policy

Recensioni

Plutonium Baby – Blast! Sci-Fi Music For Contemporary Freaks

Claudio Donatelli

Le 12 tracce che compongono Blast!, non danno possibilità per una pausa, il mantra rock ‘n’ roll va vissuto tutto di un fiato, non c’è scampo.

Plutonium Baby sono una band di base a Roma, ma che è possibile incontrare dal 2010 in giro per l’Europa nei migliori garage – rock ‘n’ roll club. Sono un super trio, Daniela Black Guitarra (già nelle Motorama), Fil Sharp e Feith (già nei Cactus).
Nel 2011 esordiscono con un brillantissimo omonimo 7 pollici, condiviso con sua pericolosità da Margaret Doll Rod, un piccolo gioco di rara bellezza.
Dopo 2 anni per i plutonici arriva il momento di cimentarsi sulla lunga distanza e Welcome to the Weird World (Vida Loca Records), è il loro ufficiale ingresso al party dei mostruosi freaks.
I freaks di cui cantano i Plutonium non sono malvagi, né hanno le sembianze, sono mutanti, reietti emarginati, piuttosto sono delle povere vittime, caduti accidentalmente in un bidone di rifiuti tossici abbandonato, che dopo aver capito cosa sono diventati, svolgono la loro funzione fino in fondo, cercando una rivincita, proprio contro quella società ottusa, cattiva, malvagia, prepotente, ovviamente riuscendoci solo in parte.
I mostri come paladini di una giustizia sociale che lottano, amano, soffrono, esseri che possono risultare anche affascinanti, e se vi è già capitato di avere una sorta di attrazione verso questi putridi esseri, dovete subito acquistare Blast! Sci-Fi Music For Contemporary Freaks il nuovissimi cd/lp dei Plutonium Baby. Il disco uscirà ufficialmente il 24/03 e verrà presentato live la sera al Csoa Sans Papiers (Via Carlo Felice 69, Roma). E’ possibile già preordinare il disco dal 12/03.
I nostri affettuosissimi Plutonium Baby con Blast! mettono in chiaro tutta la loro forza, potenza musicale, non risparmiano neanche un grammo della loro trascinante autoironia, colori e grafica da collezione ad opera dell’artista grafica Paulette Du, un prodotto artistico a tutto tondo, la sublimazione dell’underground rock.
Le prime battute sono forti, veloci, My Universe è il luogo ideale nel quale tornare, 4/4 di pura energia, l’urlo di Daniela lancia il rombo di chitarra per una folle corsa! Le 2 voci, Daniela e Fil giocano, ora sensuali, ora isteriche, si sovrappongono, rafforzano, sono uno dei punti di forza di questo lavoro, No Time vola via tutta seguendo il loro gioco.
Dexter & Debra Morgan è la canzone che darà più soddisfazione ai fan che avranno la fortuna di assistere ad un concerto Plutonico, riff di chitarra da impazzire, velenoso e spigoloso, gli occhi escono dalle orbite appena entra il synth, sali e scendi sulle montagne russe dell’orrore, il desiderio nascosto di ogni bambino!
Feed My Monster è un grazioso omaggio a tanta, tanta lo-fi music che tra gli ’80 e i ’90 ha allietato le nostre annoiate giornate, The Fall su tutti.
Le 12 tracce che compongono Blast!, non danno possibilità per una pausa, il mantra rock ‘n’ roll va vissuto tutto di un fiato, non c’è scampo .The Healer è pazzesca, scatenata, synth e guitar vanno giù di riff mentre il buon Feith rulla, batte tra cassa e piatti, e ci fa ballare assatanati!
Un cenno speciale va alla casa discografica Area Pirata che ha creduto in questo fantastico disco. I Plutonium Baby sono fantastici! Ascoltiamoli a ripetizione!

 

 

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!