Cookie Policy

Interviste

Hai Paura del Buio? – Intervista a Bachi da Pietra e Luminal

Annalisa Nicastro

Hai Paura del Buio? 2014 – Intervista a Bachi da Pietra e Luminal

Per approfondire il discorso su Hai Paura Del Buio? 2014, festival ideato da Manuel Agnelli, che si terrà il 4 ottobre all’Aquila, vi proponiamo due mini interviste ai Bachi Da Pietra e ai Luminal, che parteciperanno orgogliosi all’evento. SOund36 ha posto le stesse domande ai due gruppi ed ecco a voi le risposte:

Bachi da Pietra
Quando avete ricevuto l’invito a partecipare a Hai Paura Del Buio? qual è stata la prima cosa che avete pensato o sentito?
Non è la prima volta che partecipiamo al festival HPDB?, sia come Bachi sia con altri progetti (Bruno Dorella con gli OvO, io con La Morte…) e confesso che la mia mente fallace ora non ricorda l’istante esatto. Ma di certo ce l’avrà chiesto Manuel Agnelli in un qualche momento e non gli avremo neanche lasciato finire la frase. Noi ci siamo.

Con quale spirito parteciperete a questo evento?
Con il sano vecchio spirito donchisciottesco che muove a qualsiasi impresa apparentemente disperata, che poi – per quanto mi riguarda – è l’unico modo saggio di affrontare la vita. Pare sia anche l’unico modo attraverso il quale ogni tanto qualcosa di nuovo si affacci sulla scena del mondo, fateci caso.

Cosa vi aspettate dal Festival? Cosa potrebbe cambiare?
Nell’ecosistema del pianeta niente. Nell’Italia della retorica infinita e dei buoni sentimenti di facciata un po’ meno. Ma ci sarà una persona, anche una sola tra le migliaia che passeranno di lì, che tornando a casa si porterà dentro come un germe avventuroso, qualcosa di diverso. Per questo noi vogliamo esserci.

Luminal
Quando avete ricevuto l’invito a partecipare a Hai Paura Del Buio? qual è stata la prima cosa che avete pensato o sentito?
Siamo onorati e felici di poter partecipare al festival di “Hai paura del buio”. È un’occasione importante per condividere il palco con artisti che stimiamo moltissimo, che credono che “fare” sia l’unico modo per andare avanti in un paese che ha perso se stesso.

Con quale spirito parteciperete a questo evento?
Speriamo che il nostro amico Claudio Spirito accetti l’invito a venire con noi

Cosa vi aspettate dal Festival? Cosa potrebbe cambiare?
Un bel concerto, una notte speciale per tantissimi musicisti, artisti e per chi ci sarà, un ricordo che speriamo si trasformi in forza. Magari non per tutti, basta anche solo una persona sola.

Annalisa Nicastro

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!