Cookie Policy

Sound&Vision

Omar Pedrini @ Wishlist Club, Roma

Stefano Ciccarelli

Un Omar Pedrini in grande forma che si nutre dell’amore della sua gente. Lui ricambia con immensa disponibilità e sincero trasporto!

Omar Pedrini infiamma i suoi fans come fa da ormai 25 anni, quando, ragazzo, fondò i Timoria e con i suoi testi e la sua musica li portò al successo del pubblico e della critica sia nazionale che internazionale.
Proprio questo è l’intento di questo tour che ripercorre 25 anni di gioie; ma anche purtroppo di dolori ormai sono passati e lasciati alle spalle.
Chitarrista potente e voce trascinante, Omar non si lascia pregare e sfodera subito la sua potenza artistica con brani che ormai hanno fatto la storia del rock italiano.
Coadiuvato da Carlo Poddighe ai cori e alla chitarra elettrica, ha entusiasmato il pubblico che gremiva il Wishlist Club di Roma – locale di nicchia a San Lorenzo dove ascoltare ottima musica – eseguendo brani come Senza Vento, Sole Spento, Che Ci Vado A Fare A Londra?, Come Se Non Ci Fosse Un Domani, Sangue Impazzito, Nina e Verso Oriente. Ha inoltre accennato anche Shine On Your Crazy Diamond dei Pink Floyd ed eseguito una fantastica versione rock di Zobi La Mouche dei Les Négresses Vertes che ha coinvolto un pubblico ormai caldissimo. Non sono mancati accenni politici, con l’appello per fine della tragedia del Tibet che dura ormai da 60 anni e l’attacco a Trump per il mancato rispetto dell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici.
Insomma un Omar Pedrini in grande forma che si nutre dell’amore della sua gente; che lo aspetta a fine serata per tributargli il proprio affetto e la propria stima. Lui ricambia con immensa disponibilità e sincero trasporto.
Una lezione che molti artisti dovrebbero imparare.

About the author

Stefano Ciccarelli

Stefano Ciccarelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!