Cookie Policy

News noSOund36

noSOund36 # 21 Leonardo Vittorio Arena sull’improvvisazione

Come ci aveva promesso il prof. Leonardo Vittorio Arena torna a parlare con nostro grande piacere, dell’improvvisazione. In questa puntata Arena si sofferma a parlare dell’improvvisazione radicale e anche di quando lui l’ha incontrata e conosciuta.  Si pone ad un certo punto l’interrogativo: ma sono davvero liberi gli artisti che fanno improvvisazione in gruppo? E da soli? Ecco, sentiamo cosa ne pensa il Prof. , sempre illuminante da questo punto di vista.
Come di consueto alla fine Arena ci regala una sua traccia sonora originale.

Foto di copertina di Giulio Paravani

About the author

Prof. Leonardo Vittorio Arena

Prof. Leonardo Vittorio Arena

Insegno “Storia della filosofia contemporanea” e “Storia della filosofia moderna e contemporanea” (Laurea specialistica) presso la facoltà di lettere e filosofia dell’università di Urbino. Ho insegnato “Psicologia dinamica” (Facoltà di Psicologia), “Psichiatria” (Facoltà di scienze della formazione), “Storia delle religioni in Cina” (Facoltà di lingue orientali) e “Religioni e Filosofie dell’Asia e dell’Estremo Oriente” (Facoltà di Lettere e Filosofia) sempre all’università di Urbino. Cerco di realizzare una sintesi filosofica in materia occidentale e orientale, convinto che una filosofia del mondo, transpersonale, sia più che auspicabile, sotto l’egida della “visione” del nonsense e del nudo, nel totale rispetto di una conoscenza filosofica, anzichè il potere.
Lavoro anche presso Mondadori, Piemme, Rizzoli. Tra le mie pubblicazioni: La filosofia di Novalis, Franco Angeli 1987; Comprensione e creatività, La filosofia di Whitehead, Franco Angeli 1989; Storia del buddhismo Ch’an, Mondadori 1992; Nietzsche e il nonsense, Franco Angeli 1994; Realtà e e linguaggio dell’inconscio, Borla 1995; Del nonsense, Quattroventi 1997 (1999, IIa ediz.); Lo spirito del Giappone, Rizzoli 2008; Orient Pop, La musica dello spirito, Castelvecchi 2008; Il pensiero indiano, Mondadori 2008; L’innocenza del Tao, Mondadori 2010. Ho tradotto alcuni grandi Classici del pensiero indiano, cinese e giapponese (tra cui: Daodejing, Zhuangzi, Hagakure e Nyayasutra).

error: Sorry!! This Content is Protected !!