Cookie Policy

News

Nextech special con con Jeff mills, Joseph capriati & Speedy J

Annalisa Nicastro

Musicus Concentus & Decibel Eventi
con Atomic & It’s Saturday presentano:

NEXTECH SPECIAL // Venerdì 7 dicembre 2012
Padiglione Cavaniglia, Fortezza da Basso, Firenze

JEFF MILLS 4 Decks & his Roland TR 909 (USA – Axis Rec) //
JOSEPH CAPRIATI (IT – Drumcode) //
SPEEDY J (NL – Electric Deluxe) //

Nextech Festival torna a nuova vita inaugurando, dopo sei edizioni di straordinario successo, la collaborazione tra Musicus Concentus, Decibel Eventi, Atomic Event e It’s Saturday.
Il primo appuntamento sarà la notte Nextech Special il prossimo 7 dicembre al Padiglione Cavaniglia della Fortezza da Basso di Firenze, con un cast eccezionale che presenterà Speedy J, Joseph Capriati e Jeff Mills.
L’Accademia Italiana, scuola internazionale di moda e design, parteciperà a Nextech Special. Durante l’evento l’ Accademia Italiana proporrà una video-installazione all’ingressi del padiglione Cavaniglia con immagini riguardanti lavori e progetti realizzati dagli studenti dei corsi di Stilismo di moda, Arredamento e Product Design, Grafica e Comunicazione Visiva, Fotografia. Il connubio tra moda, design e musica elettronica è un tema a cui l’ Accademia Italiana ha sempre dato grande rilievo.
Il primo nome di Nextech Special che balza subito all’occhio è quello di Jeff Mills, l’artista americano torna a Nextech dopo la memorabile esibizione del 2008 con il suo live/dj set caratterizzato dalla presenza di quattro decks e una drum machine Roland Tr 909, una modalità di riproduzione sonora che è ormai diventata un marchio di fabbrica.
E’ unanimemente riconosciuto che negli anni ’80, mentre era impegnato a creare il proprio stile musicale, Jeff Mills abbia gettato le fondamenta per la creazione dell’influente collettivo techno Underground Resistance, insieme a ‘Mad’ Mike Banks, ex bassista di Parliament. Proprio come avevano fatto i Public Enemy qualche anno prima nell’hip hop, questi uomini mettevano a confronto l’industria della musica con la retorica della rivoluzione. Vestiti in uniforme con completi neri da guerriglia, erano ‘uomini in missione’, che miravano a dare alla techno maggiori contenuti e significato. Artista poliedrico Jeff Mills nel 2005 balza all’onore delle cronache per la rielaborazione dei suoi brani in chiave classica da parte della Philharmonic Orchestra di Montpellier, in un concerto organizzato per celebrare il ventesimo anniversario dell’inclusione del Pont du Gard nella lista del World Heritage dell’Unesco. Nel 2008 gli viene commissionata la creazione di un’istallazione per l’anniversario dei 100 anni dalla nascita del Manifesto Futurista da esporre al Centre Pompidou. Nello stesso anno Jeff Mills si ripresenta in coppia con “Mad” Mike Banks per riproporre al Sonar Festival di Barcellona la performance X-102, Rediscovers the Rings of Saturn, storico mix di video e musica. Attualmente è coinvolto in numerosi progetti che includono anche molte colonne sonore realizzate in collaborazione con la Cinematheque e la Cité de la Musique di Parigi.
Insieme a Jeff Mills sul palco del Padiglione Cavaniglia anche Joseph Capriati, uno degli astri nascenti della techno del terzo millennio. Il ventitreenne casertano cresciuto con una dieta a base di di hip hop e classic house a soli 11 anni compra la sua prima consolle e nel 2003 partecipa al suo primo grande evento di musica elettronica. In questa occasione vede esibirsi in un party di ben 12 ore Dave Clarke, Billy Nasty e Rino Cerrone e si innamora definitivamente della techno music. Dopo aver conquistato fama e prestigio sul territorio nazionale, si affaccia prepotentemente nel panorama internazionale con produzioni divenute poi grandi successi e uscite su labels di prim’ordine come Drumcode e CLR. Nell’estate del 2009 si esibisce al celebre Wire Festival di Tokio e inizia ad esportare il suo sound anche in paesi in cui la musica elettronica non è ancora molto conosciuta come Sud Africa, Mauritius e Hounduras. I suoi memorabili set del 2010 vengono ospitati al Cocoon di Francoforte così come al Berghain di Berlino dove, durante l’evento Drumcode Total, si esibisce in un back to back di 4 ore insieme ad Adam Bayer, noto producer svedese fondatore della Drumcode.
Il cartellone di Nextech Special si completa con la presenza in line up di Speedy J, producer che all’inizio degli anni ’90 si è ritagliato questo moniker grazie alla sua abilità dietro la consolle. Considerato da tutti come il più importante producer techno proveniente dall’Olanda, insieme a Laurent Garnier, Aphex Twin e Richie Hawtin ha contribuito a far proliferare la techno non appena questa era uscita dall’incubatore di Detroit. Dopo i suoi primi due album Ginger (1993) e G spoy (1995) il suono magico e fluente di Speedy J inizia a diventare sempre più complesso e ricercato, traccia evidente di questa svolta sonora è reperibile nei due successivi album Public Energy No.1 (1997) e A Shocking Hoppy (2000). Questo ultimo album diventerà poi la produzione che influenzerà maggiormente lo sviluppo del genere musicale conosciuto come IDM (intelligent dance music).
Nel corso della sua ventennale carriera Speedy J ha inoltre collaborato con video artisti, registi e pubblicitari. Degno di nota il dvd Umfeld, realizzato in collaborazione con l’artista losangelino Scott Pagano reso disponibile in free download su internet e realizzato in formato 5.1 sorround. Dal 2008 inizia a produrre musica con la Electric Deluxe, sua personale etichetta con la quale introduce un nuovo concetto di produzione musicale. ELDX diventa infatti la piattaforma con la quale inaugura Collabs, fortunata serie di vinili 12 pollici che introduce artisti come Terence Fixmer, Gary Beck, Echologist, George Issakidis e Tommy Four Seven. Con ELDX diventa anche il principale promotore della serie dell’evento techno denominato Electric Deluxe presents che nel corso delle sue undici edizioni ospita Richie Hawtin, Marco Carola, Radio Slave, Matthew Dear, Chris Liebing, Modeselektor, Jeff Mills e Marcel Dettmann.

Apertura cancelli ore 20:00 – Ticket: 22 euro (+ 3 euro D.P.) in prevendita
30 euro in biglietteria la sera dell’evento –
Prevendite disponibili in tutti i punti vendita Box Office e
on line su www.boxol.it – Info: www.nextechfestival.com

Ufficio Stampa Musicus Concentus
Giuseppe Vigna

Ufficio stampa Decibel Eventi
Lorenzo Migno

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!