Cookie Policy

Sound&Vision

NeemaFest @ Spazio 900

Stefano Ciccarelli

È terminata nella notte tra il 24 e il 25 Aprile, a Spazio 900, nel cuore del’EUR l’entusiasmante non stop afro di 8 ore NEEMA, (in italiano Prosperità) arrivata alla sua seconda edizione e destinata a diventare un appuntamento fisso nel panorama degli eventi interculturali della Capitale.
NEEMA è il primo afro festival in Italia e fieramente si propone al pubblico con uno slogan che è una vera mission: ciò che ci unisce è più forte di ciò che ci divide.
L’intento degli organizzatori è stato infatti anche quest’anno quello di portare sul palco, per la gioia dei tanti africani che vivono nel nostro paese e per tutti i romani aperti alle diverse culture, non tanto lo spirito dell’Africa tradizionale e profonda che vive spesso nel nostro immaginario, ma soprattutto il meglio delle nuove tendenze artistiche, fotografiche e musicali che fanno anche dell’Africa un laboratorio di contemporaneità.
Dj ufficiale della manifestazione è stato Thiago Barros, in arte Djeff Afrozila, originario del Portogallo e vera star dei Dj set in Angola, uno dei paesi africani al momento più vivi, sviluppati e incubatori di trend.
Non è un caso che sempre in Angola 40 anni fa è nata la danza Kizomba, un mix ultra energetico tra ritmi tribali e capoverdiani, il cui top artist nato a vissuto in Olanda Nelson Freitas è stato ospite al NEEMA con una performance memorabile e trascinante. Come non meno coinvolgente è stata quella di Elji Beatzkilla, altra giovane icona della Kizomba, musicista e dj molto noto anche in Europa, tatuato, super modaiolo e sfacciatamente seduttivo.
Ma tutti gli altri più importanti artisti intervenuti sono nel loro ambito dei numeri uno :  pensiamo alla nigeriana Yemi Alade arrivata in breve a 90 milioni di views con la sua hit “Johnny”, che nel suo paese è una star della musica ma anche una attrice apprezzata ; il congolese Fally Ipupa, cantautore e musicista di razza, vincitore dell’MTV Award Africa, e particolarmente attivo nel sociale.
Ritmo incessante, un’Africa che non ti aspetti, pubblico conquistato : il melting pot afro urbano, nella città cosmopolita per eccellenza, ha funzionato alla grande per la seconda volta e il direttore artistico Serge Itela ne è  giustamente davvero entusiasta.
 
Articolo e Foto di Stefano Ciccarelli

About the author

Stefano Ciccarelli

Stefano Ciccarelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!