Cookie Policy

Sound&Vision

Meg @ Auditorium PdM

Claudia Leone
Scritto da Claudia Leone

Meg è una fatina all’avanguardia pronta ad incantarti con la magia della sua musica fatta di sperimentazioni, stili e suggestioni diverse.

Chi si aspettava, come me, di andare al concerto di Meg solo per canticchiare qualche pezzo anni ‘90 in stile 99 Posse si sarà dovuto ricredere perché la nuova tournée della cantautrice partenopea è molto più di un revival: è uno spettacolo vero e proprio. Minuta, sorridente, con una voce che trilla scuotendo il pubblico nel profondo, Meg sembra un elfo delle fiabe, una fatina all’avanguardia pronta ad incantarti con la magia della sua musica fatta di sperimentazioni, stili e suggestioni diverse.
In “Concerto per…” Meg ci racconta una favola, quella di una moderna “Alice nel Paese delle Meraviglie” in cerca di mondi sconosciuti e nuove sonorità da esplorare; accanto a lei, sul palco, un altissimo Bianconiglio che le fa da contrasto danzando sulle note delle sue canzoni. Prima con timidezza e poi con energia sempre crescente, Meg ripercorre le tappe della sua musica, dal trip hop di “Imperfezione”, a brani cult come “Il confine tra me e te” o “Quello che”, fino all’elettropop e alla dance di “Psychodelice”.
Il pubblico canta con Meg, si emoziona con lei,si lascia trascinare dal suo entusiasmo prorompente fino a trasformare in un rave l’ingessata Sala Petrassi dell’Auditorium ballando l’ultima canzone “Distante” sotto il palco.
Se in molti brani sono il ritmo e l’elettronica a farla da padroni, in altri ci si lascia più facilmente trasportare dalle parole che ci arrivano, grazie al timbro unico della voce di Meg, dritte al cuore. E mentre sul palco balla abbracciata al suo Bianconiglio come in una scena della “Bella e la Bestia”, capiamo che,in fondo, ha ragione lei: in un’epoca in cui siamo ossessionati dal perfezionismo, la felicità è essere liberi di essere noi stessi e di commettere errori perchè se non proviamo “a spostare l’orizzonte un po’ più in là i sogni non coincideranno mai con la realtà”.

Meg @ Auditorium PdM, 21.12.2017
Articolo di Claudia Leone

Foto di Bruno Pecchioli

About the author

Claudia Leone

Claudia Leone

error: Sorry!! This Content is Protected !!