Cookie Policy

Sound&Vision

Max Gazzè @ Sferisterio di Macerata

Stefano Ciccarelli

Standing ovation per una serata perfetta sotto tutti i punti di vista.

Una serata piena di magia ed emozione quella disegnata da Max Gazzè il 7 agosto nella magica cornice dello Sferisterio di Macerata, coadiuvato da una fantastica orchestra di 60 elementi, la Alchemaya Symphony Orchestra, in cui ha spiccato Sun Hee You, una straordinaria pianista coreana che ha aggiunto talento e fascino ad uno spettacolo già perfetto di suo.
Nella prima parte, Max Gazzè ha eseguito la sua opera, Alchemaya, intramezzato dalla lettura di alcuni testi che si fondono meravigliosamente con le note perfette e desuete per un’opera dei giorni nostri, abituati ormai alla musica mordi e fuggi. Anche le luci fanno da sfondo con la musica e le parole e creano un’atmosfera idilliaca allo Sferisterio che appare più magico che mai.
La prima parte si chiude tra gli applausi meritati con la canzone che ha ben figurato a Sanremo “La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno” e ci accompagna verso la seconda parte del concerto in cui il cantautore romano propone tutti i suoi grandi successi sempre in versione sinfonica tra cui La vita com’è, Mentre dormi, Sotto casa, il solito sesso e Ti sembra normale.
Il concerto va avanti con un Gazzè sempre a suo agio, sia in versione “operistica” sia in versione pop con l’ironia e quella vena scanzonata che non l’ha mai abbandonato durante la sua carriera ormai più che ventennale.
Alla fine standing ovation, pubblico in visibilio e artisti grati e soddisfatti per una serata perfetta sotto tutti i punti di vista.

Articolo e Fotografie di Stefani Ciccarelli

 

About the author

Stefano Ciccarelli

Stefano Ciccarelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!