Cookie Policy

Recensioni

Luis Leo @ Dell’Essere Liberi

Ilaria Lupi
Scritto da Ilaria Lupi

il nuovo album di Luis Leo si sottrae alla routine

Si intitola “Dell’essere liberi” ed è il nuovo album di Leonardo Borrelli, in arte Luis Leo, uscito il 5 gennaio 2018 per l’etichetta discografica La Sete Dischi. Si tratta di un album ragionato che racchiude l’esperienza indie-pop vissuta precedentemente con il gruppo Mersenne, con cui Leonardo pubblica nel 2005 “Stolen Dresses”, fondendola e impreziosendola di sonorità vicine al punk.
Prima di lanciarsi nella carriera solista entra a far parte del giro artistico di Lucio Dalla con la composizione del brano “Anche se il tempo passa” che lo spinge alla stesura di testi in italiano.
Dal mix di tali esperienze nasce il progetto Luis Leo che si concretizza nel 2018 proprio con “Dell’essere liberi”, nove brani sulla necessità di guardarsi dentro, riscoprirsi, sottrarsi ad una routine che sembra difenderci ma che in realtà ci opprime.
Ad anticipare l’album il video di “Ti sento”, secondo brano della tracklist che esprime il desiderio di evasione, la necessità spasmodica di partire per non soccombere, ma anche la riflessione e la nostalgia per tutto ciò che inevitabilmente abbandoniamo: un paese, una famiglia, un amore.
Protagonista indiscusso dell’intero album è il brano “Schemi su Schemi”, una traccia in cui emerge fortemente la personalità del cantautore, la paura che la mediocrità e l’adattamento a schemi autoimposti possa ricoprire fino a celare l’individualità di ognuno di noi. Borrelli non si arrende alla routine e prova a combatterla con le sue sonorità soft rock e l’espressività di una voce aggressiva ma non troppo. Sottrarsi all’abitudine diventa quindi da un lato difficile se non impossibile, dall’altro la presa di consapevolezza di esserci dentro segna un punto di partenza per riuscire lentamente a riconoscersi.
E’ con “Ciò che vuoi” che Luis Leo invita l’ascoltatore a riappropriarsi della propria vita, a fare le proprie scelte senza seguire ciò che gli altri provano prepotentemente ad imporre.
Dell’essere liberi” è sicuramente un disco carico di spunti riflessivi, facile da ascoltare, che arriva dritto al punto. Si parla di libertà, di ambizioni, d’amore e d’individualità, tutte tematiche che rendono un album attuale e interessante per il pubblico.

About the author

Ilaria Lupi

Ilaria Lupi

“Nasco in radio con un paio di cuffie e un microfono. Morirò ascoltando i Pink Floyd.”

error: Sorry!! This Content is Protected !!