Cookie Policy

Sound&Vision

IOSONOUNCANE e Paolo Angeli @ Villa Ada

Bruno Pecchioli
Scritto da Bruno Pecchioli

Innovatori, certamente. Ma con radici importanti. La loro è musica “viva”, musica che “respira”

Jacopo Incani – in arte IOSONOUNCANE – e Paolo Angeli si conoscono dai tempi di “Buio”, brano tratto da DIE, vero e proprio capolavoro dell’artista di Buggerru considerato certamente come uno dei dischi italiani piu’ importanti ed influenti degli ultimi anni. Entrambi, sono voci piu’ che autorevoli della Sardegna contemporanea (Angeli è chitarrista di fama internazionale e maestro della chitarra sarda preparata ndr) e, assieme, hanno già da tempo deciso di intraprendere questa nuova e bella avventura musicale calcando, a piu’ riprese, i palchi italiani.
Li abbiamo ascoltati ieri sera, 3 agosto, a Villa Ada, in una serata che ha visto la musica di razza assumere il ruolo di padrone indiscusso. Incani e Angeli sono due musicisti di assoluto livello e, assistendo alla loro performance, è apparsa sempre piu’ netta la sensazione che, ambedue, abbiano ben chiaro dove dirigersi assieme beneficiando, l’uno, delle qualità dell’altro. Nella loro musica, si respira la Sardegna autentica. con tutte le sfaccettature stilistiche del caso. Trattasi, quindi, di musica “viva”. musica che “respira”. musica che riesce persino nell’impresa di far coesistere rumore e silenzio.
Dall’affinità mostrata sul palco, si è percepita netta la sensazione che, fra i due, vi sia un rapporto non solamente creativo ma, bensì, emotivo e personale.
un rapporto solido, quindi, che pare alimentarsi di accordo in accordo, di live in live.
Innovatori, certamente. Ma con radici importanti. Portatori insomma di una tradizione chiamata a trovare, nella società odierna, una naturale evoluzione dei suoi naturali linguaggi in un spettacolo dal vivo capace di tracciare, di volta in volta, nuove rotte da esplorare in una continua alternanza tra mutamento e tradizione.

Articolo e Foto di Bruno Pecchioli

 

About the author

Bruno Pecchioli

Bruno Pecchioli

Bruno "Pek" Pecchioli. Romano per nascita e tradizione.
Fotografo per consapevolezza e necessità.
Viaggiatore periodico.
Ferocemente dipendente da ciò che meraviglia.
E la musica è meraviglia. Sempre. Until the end.

error: Sorry!! This Content is Protected !!