Cookie Policy

News

Il ritorno della musica dei PALE

Annalisa Nicastro

A trentun anni esatti dalla prima pubblicazione, viene data alle stampe una preziosa riedizione in vinile del disco dei Pâle, storico gruppo di punta della New Wave italiana anni ’80.

Blue Agents, la cui uscita è prevista per il 16 settembre, è una pubblicazione curata da Oderso Rubini (fondatore della storica Italian Records ) per Spittle Records/ Goodfellas.
Oltre agli undici brani originali, contiene un allegato CD con una piacevole sorpresa: due bonus tracks, “Night Toys” e “ B/W Television Shock Show”, i brani che componevano il primo 45 del gruppo.

Biografia

I Pâle nascono a Parma nel 1978 col nome di Electric Nerves, band formata da Alex (Alessandro Fornari, voce, sax), Blue Niagara ( Francesca Martino, tastiere), Adrenalina ( Alessandra Martino, batteria), Whip (Valeria Jacopelli, basso) e Bitlo (Marco Rabitti, chitarra), che lascerà il gruppo dopo un anno.
Anche senza la chitarra, il gruppo decide di proseguire con la formazione a quattro: il nuovo materiale vede assumere un’importanza crescente di tastiere e basso che formano la trama sonora su cui si inseriscono la batteria e il particolare e drammatico canto. Ne nasce uno stile originale e raffinato, che riscuote un buon successo a livello nazionale.
Gli Electric Nerves cambiano nome in Pale TV e vengono notati a Reggio Emilia da Paolo Santoli e Bruno Sconocchia (poi con Ornella Vanoni, Fabrizio De Andrè e Lucio Dalla, tra gli altri), manager legati all’Italian Records di Bologna, capeggiata da Oderso Rubini.
Il primo 45 giri, contenente “Night Toys” e “B/W Television Shock Show” viene registrato a Bologna nel settembre 1980 e pubblicato da Ricordi nel 1981.
Il gruppo presenta dei live show a tema molto curati, seguiti di città in città da un notevole numero di fans.
Abbreviato il nome in Pâle, i quattro esprimono le loro intenzioni artistiche in un album definito da molti sorprendente, che rimarrà primo e unico: “Blue Agents”, inciso nell’81 per l’Italian Records allo studio Umbi di Modena in soli dieci giorni. Molto del materiale incluso viene scritto proprio durante le registrazioni, lasciando da parte storici cavalli di battaglia live rimasti così inediti.
Con questo album, distribuito da Emi, il gruppo sviluppa appieno la potenzialità creativa attraverso uno stile drammatico unico in Italia. Contiene undici storie, brandelli visionari di una realtà captata da giovanissime menti e rielaborati musicalmente col loro stile inconfondibile.
“Mucchio Selvaggio” lo segnala tra i migliori 10 ellepì del 1982.
E’ un momento di grande creatività e il disco viene presentato in concerti che hanno un titolo e somigliano a spettacoli teatrali: Over the Drama Flats, Different Kinds of Blue, False Actions, Shimpu Tour, Livid and Infectious.
I ragazzi della band attirano l’attenzione di molti, anche tra gli addetti ai lavori, ma si dimostrano poco interessati alle offerte di celebri personaggi, perché sta crescendo in loro una forte insofferenza verso l’industria discografica che esige compromessi che non sono disposti a fare.
In questo momento di incertezze autoproducono nell’’83 un 45 promozionale “ Morti e Sepolti”, un grido di rabbia verso certi ambienti musicali italiani. Nella stessa sessione registreranno alcuni dei brani, tutti in italiano, che avrebbero dovuto comporre “Penitenziali”, il secondo album mai pubblicato e che esiste solo in forma grezza (6 pezzi registrati in studio e 6 in low-fi durante le prove).
Dopo alcuni mesi di demotivazione artistica, I Pâle intraprendono un tour italiano con i Simple Minds (intenti a promuovere New Gold Dream). La band scozzese manifesta serio apprezzamento per i Pâle e li invita a seguirli anche nel tour europeo, cosa che non potrà realizzarsi a causa dei mancati accordi tra le rispettive etichette discografiche.
Vista dunque l’impossibilità di potersi esprimere a fondo, I Pâle si sciolgono nel 1984. Hanno tutti vent’anni o poco più.

Discografia

NightToys- B/W Television Shock Show, Italian Records, 1981
Blue Agents, Emi, 1982
Morti e Sepolti- Alida V., distribuzione promozionale, 1983

www.goodfellas.it

cyanicfane.blogspot.it

https://www.facebook.com/#!/pages/Pale-TV/122086544474844?fref=ts

http://www.systemrecords.co.uk/pale-blue-agents-with-p-1102436.html

Gli Shows

5/6/80 PARMA Palasport

14/6/80 REGGIO EMILIA ex Caserma Zucchi

12/7/80 RIMINI cine-Arena Italia

1/8/80 S. BENEDETTO DEL TRONTO Arena Sirena

31/8/80 BOLOGNA Festival nazionale unità

3/9/80 RAVENNA Festival nazionale unità

22/9/80 MILANO Odissea 2001

27/9/80 VIGNOLA (MO) Punto Club

13/10/80 REGGIO EMILIA palasport

3/12/80 PIEVE DI CENTO (FE) small club

27/12/80 GROTTAMMARE (AP) Tiffany club

9/1/81 CATTOLICA (RN) cine-Teatro Ariston

27/1/81 FERRARA Teatro Boldini

18/2/81 BARICELLA (BO) Chicago

27/2/81 UDINE Rocktonda

15/4/81 FIRENZE Casablanca

17/4/81 ROMA Teatro Olimpico

20/4/81 MIRANO (VE) Seven Club

21/4/81 GAMBETTOLA (MO) Teatro Tenda

27/4/81 MILANO Odissea 2001

4/6/81 PISTOIA Parco S. Giovanni

12/6/81 FAENZA ex Caserma Paci

26/6/81 CIVITANOVA MARCHE (MC) Cine Teatro Rossini

21/8/81 NAPOLI Villa Comunale

1/9/81 FIRENZE Parco delle Cascine

25/11/81 TOSCANELLA (BO) Piro Piro disco circus

13/12/81 TABBIANO DI LUGAGNANO (PC) Wheel club

6/2/82 PIEVE DI CENTO (BO) Small

12/6/81 FAENZA ex caserma Paci

26/6/81 CIVITANOVA MARCHE (MC) Cine Teatro Rossini

21/8/81 NAPOLI Villa Comunale

1/9/81 FIRENZE Parco delle Cascine

25/11/81 TOSCANELLA (BO) Piro Piro Disco Circus

13/12/81 TABBIANO DI LUGAGNANO (PC) Wheel Club

6/2/82 PIEVE DI CENTO (BO) Small

28/5/82 PIEVE DI CENTO (BO) Small

9/6/82 FAENZA (BO) Small

26/6/82 SCANDIANO (RE)

2/7/82 CANTU’ (CO)

18/7 /82 MASONE (RE)

30/7/82 PAVIA

2/8/82 MARINA DI RAVENNA

12/11/82 MASSA LOMBARDA (RA) Tiro club

19/3/83 RAVENNA rinascita inn/nairobi

5/6/83 REGGIO EMILIA

10/6/83 S. GIORGIO IN PIANO (BO)

2/6/83 CASALECCHIO DI RENO (BO)

6/7/83 ROMA con Simple Minds

8/7/83 TARANTO con Simple Minds

10/7/83 BOLOGNA con Simple Minds

11/7/83 MESSINA con Simple Minds

6/4/84 FIRENZE Tenax

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!