Cookie Policy

A propos de Pop Corn

Il Meglio del 2018 per Claudio Prandin

Claudio Prandin
Scritto da Claudio Prandin

Ecco la mia classifica dei dieci migliori album del 2018:

1) Gazzelle – PUNK
Il ritratto lucido e asettico della fragilità. La voce malinconica di Gazzelle sa davvero emozionare.

2) Riverside – Wasteland
Dopo la perdita del padre e dell’amico chitarrista Mr Duda mette a nudo il suo cuore e condividendo il suo dolore lo assimila e lo trasforma in nuova energia creativa.

3) The Pineapple Thief – Dissolution
Melodie al limite della perfezione eseguite da una band in stato di grazia soprattutto per merito della nuova guida ritmica del grande Gavin Harrison

4) Elettronoir – Suzu
Un disco intenso e prezioso di una band italiana purtroppo ancora poco nota. Da scoprire assolutamente.

5) ShadowParty – ShadowParty
Una doverosa rivisitazione della New Wave; certi omaggi se fatti così bene sono davvero un toccasana.

6) Dunk – Dunk
Energia e poesia nati dalla collaborazione di Luca Ferrari e Carmelo Pipitone.

7) Beatrice Antolini – L’AB
La consacrazione di un’artista completa che ha fatto innamorare anche il grande Vasco.

8) Okkervil River – In The Rainbow Rain
Un altro discone della band texana che con apparente facilità sforna di continuo piccoli capolavori.

9) Xavier Rudd – Storm Boy
La nostra anima solidale e ambientalista ogni tanto si assopisce; il cantautore australiano cerca sempre di risvegliarla con canzoni allegre ma profonde dedicate alla nostra Madre Terra.

10) Erio – Inesse
Una voce particolare, strana, unica che vale la pena di ascoltare.

About the author

Claudio Prandin

Claudio Prandin

error: Sorry!! This Content is Protected !!