Cookie Policy

A propos de

Il decalogo del music marketing: dieci consigli vincenti

Annalisa Nicastro

Il sogno di diventare un musicista professionista, e quindi vivere di musica è sempre una scelta molto coraggiosa: vi sarà capitato infatti di avere dei momenti di sconforto, momenti in cui non siete riusciti a guardare con sorriso beffardo all’arduo cammino che vi attende. E’ normale! Ciò che conta però è sempre sapersi rialzare nel migliore dei modi e non perdere di vista i propri obiettivi, indispensabili per poter percorrere la strada del successo. Di seguito, ecco gli obiettivi che non dovranno mai svanire dal vostro promemoria, anche quando non vi sentirete al top…… perché una volta rialzati e ripresi, non vi resterà che mettervi al lavoro!

1. Scrivere, registrare e comporre a livelli alti di qualità
Sembra ovvio dirlo, ma tutto inizia e finisce con la musica. Se le canzoni sono mediocri, le registrazioni inascoltabili e i live noiosi….c’è poco da sperare che vivrete di musica!

2. Investire sempre in qualità
Spesso gli artisti e le band nuove migliori si perdono nella produzione dei loro video, che finiscono per essere terribili oppure in fotografie poco professionali e in design scioccanti. Inutile nasconderlo l’occhio vuole la sua parte, e anche se l’immagine è sempre in trasformazione con l’evolvere dei tempi è una carta da sapersi giocare bene. Perché allora non aumentare la possibilità di essere ascoltati grazie ad una buona visibilità attrattiva che ti porti ascolti, recensioni o richieste? Ricorda che puoi fare la musica migliore del mondo, ma se nessuno ti ascolta non arrivi da nessuna parte.

3.Sii il più grande critico e promotore di te stesso
Non accontentarti mai, ma mettiti sempre in discussione: qualsiasi cosa produci chiediti se è buona o potevi fare meglio, se trasmette ciò che la band voleva comunicare, se consiglieresti la tua musica a qualcuno. Promuovi la tua musica, valorizzala ma non annoiare nessuno.

4. Registra i diritti del tuo lavoro
Registra i tuoi diritti presso le agenzie apposite, per assicurarti di ricevere i compensi dai passaggi in radio, apparizioni in tv o dal vivo.

5. Pianifica con cura il rilascio della tua musica
La fase di produzione di un disco potrebbe richiedere mesi o anni, per questo non pubblicarla senza rilascio accurato e accattivante ma pianifica tutto: cosa rilasci, quando e come, e chi sarà il potenziale pubblico interessato su cui poter contare.

6. Promuovi prima di ogni rilascio
Ricorda che i media sono una grande arma a tuo vantaggio: sono ossessionati dalla musica nuova, così qualsiasi cosa venga pubblicato cattura immediatamente la loro attenzione. Dedica quindi del tempo alla stampa, hai bisogno di crearti una buona pubblicità! In genere sei-otto settimane prima dell’uscita ufficiale di un album sono dedicate al rilascio di interviste in radio, sulla stampa e tramite i blog.

7. Non creare falsi miti o pubblicità, ma sii onesto e umile
Non perdere tempo a dire cose che potrebbero rovinare la tua immagine, tipo che sei l’artista o la band migliore in circolazione. Qualsiasi citazione o definizione che qualcuno offre di te, riportala solo se espressa già da fonti musicali autorevoli. Dire falsità non ti porterà da nessuna parte.

8. Stai alle regole del mercato e della realtà
E’ fantastico pensarla diversamente, ma purtroppo non sono molti a farlo. La maggior parte delle persone usano facebook, scaricano musica da iTunes e guarda video su YouTube, e allora assicurarti di aver collocato la tua musica sui canali giusti e accessibili a tutti. Lavora su come rendere più visibili i tuoi contenuti magari anche con il tempo introducendo nuovi modi di fruizione, ma fallo sempre prima chiedendo in giro quali sono le loro abitudini e preferenze in genere.

9. Ricorda che le relazioni non si tessono con un Mi Piace
I Fans sono come gli amici, e quindi hai bisogno di lavorare molto per ottenere delle relazioni forti: allora ad ogni nuovo mi piace ricevuto, consideralo come l’inizio di una nuova amicizia e non la fine. Supporta le altre band, condividi i loro contenuti, promuovi blog e locali: vedrai che ti ricambieranno con piacere il loro supporto.

10. Ragiona secondo storie e cicli
E’ fondamentale concentrarsi sul presente, ma allo stesso tempo bisogna progettare nel presente quello che faremo domani: abbozza sempre un piano a lungo termine, anche solo di due o tre mesi. In questo modo saprai sempre come si articolerà la fase successiva di un tuo progetto, e sarai sempre aperto a modifiche e cambiamenti. Per gli artisti senza contratto o per gli indipendenti rilasciare un singolo, un Ep o un album non fa automaticamente notizia: bisogna crearsi possibilità, credere nel progetto e dargli sempre una spinta creando storie avvincenti intorno a ciascun rilascio, catturando l’attenzione dei giornali, dei blogger e Dj così che se ne parli.

Per suggerimenti o domande i miei contatti sono:
alberto@quadriproject.com www.quadriproject.com www.quadricoach.com

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!