Cookie Policy

Sound&Vision

Grease @ Teatro Palapartenope

Mario Catuogno
Scritto da Mario Catuogno

Grease: l’emozione della “Greasemania” continua ancora dopo 18 anni!

In giro per i palcoscenici di tutta Italia, “Grease”, approda al Teatro Palapartenope unica data per tutto il sud d’Italia ieri mercoledì 9 marzo, con due repliche, una al mattino per i 400 ragazzi delle case famiglie di Napoli per “Un Sorriso per te”, iniziativa nata al Teatro Palapartenope e fortemente voluta dal suo Patron Gennaro Manna, con il patrocinio del Comune di Napoli, e la collaborazione dell’Assessorato al Welfare del Comune di Napoli e del Servizio Politiche per l’infanzia e l’adolescenza del Comune , che ha avuto un successo straordinario e un riscontro positivissimo, e l’altra alle ore 21 con un Teatro in sold out grazie al pubblico di ogni fascia di età che ha scelto di viversi, almeno per una sera, la propria “Greasemania”.
Lo spettacolo prodotto dalla Compagnia della Rancia che, da sempre, è garanzia di serietà, professionalità e qualità, è un lavoro che vanta all’attivo ben diciotto anni di repliche ed è stato visto da oltre un milione e mezzo di spettatori, tanto che giustamente viene considerato come “lo show dei record”.
Per questo non è facile per gli attuali interpreti confrontarsi con i precedenti Artisti che lo hanno interpretato (nel debutto teatrale nel 1997, nei ruoli principali si esibirono Gianpiero Ingrassia e Lorella Cuccarini, eredi meravigliosi dei due attori cinematografici John Travolta e Olivia Newton-John) ma tutti i ballerini/attori/cantanti dell’attuale “Grease” hanno dimostrato una grandissima professionalità e bravura. Ovviamente un grandissimo riconoscimento va ai due protagonisti principali Beatrice Baldaccini (nei panni di Sandy Olsson) e Giuseppe Verzicco (Danny Zuko). La scenografia di Gabriele Moreschi presente sul palco con una grande scritta Grease su fondo rosa , i testi delle canzoni tradotti da Franco Travaglio, le coreografie scatenate di Gillian Bruce e i costumi di Carla Accoramboni oltre alla bravura di tutti gli artisti presenti sul palco e la regia impeccabile di Saverio Marconi, riescono a catapultare il pubblico nella piena atmosfera anni ’50, in un’ambientazione fatta di brillantina, giubbini borchiati, gonne a ruota, auto fiammanti, spacconerie e scompigli ormonali.
Il segreto del successo è costituito da un insieme di fattori, tutti collegati fra loro: l’orecchiabilità delle canzoni, la linearità della storia, la bellezza delle coreografie che ormai tutti conoscono a memoria, il coinvolgimento provocato dalle musiche.
Lo spettacolo è travolgente e permette ad un pubblico eterogeneo di prendere parte alla medesima festa, con lo stesso entusiasmo. Bambini, adolescenti, adulti, gruppi di amici, famiglie: tutti insieme vivono la serata con grande partecipazione, si lasciano inondare dal rock’n’roll e si muovono sulle poltrone dimostrando, già dalle prime note, cosa sia la “Greasemania”, con relativo, inevitabile lieto fine della storia conosciutissima da tutti.
Questa edizione è anche figlia dei suoi tempi. Infatti prima dell’inizio una voce automatica annuncia, a differenza di tanti altri spettacoli, che il pubblico potrà utilizzare il cellulare per poter scattare tutte le foto possibili e postarle sui Social Network. Infatti grazie all’hashtag #greasemania lo spettacolo sta spopolando con foto e commenti entusiasti del pubblico.
Insomma GREASE è unico e merita assolutamente di essere visto e farsi “coinvolgere”.

Recensione di Annamaria De Crescenzo – Foto di Mario Catuogno /SpectraFoto

Credits: Si ringrazia Il Teatro Palapartenope per la gentilissima disponibilità e la perfetta organizzazione dell’evento


(Foto non ufficiali, su gentile autorizzazione della produzione dello spettacolo, Compagnia della Rancia srl – replica del 9 marzo presso Palapartenope NAPOLI) 

About the author

Mario Catuogno

Mario Catuogno

Miope da sempre, la messa a fuoco manuale non è stata mai facile per me. Mi venivano bene solo i panorami. Ringrazio la tecnologia per la MAF automatica e altre diavolerie, mai soddisfatto delle mie foto

error: Sorry!! This Content is Protected !!