Cookie Policy

Sound&Vision

Ginevra Di Marco @ Casa Emergency

dissolvenzelab
Scritto da dissolvenzelab

Un’ottima scelta musicale per aprire ufficialmente le porte di Casa Emergency

Casa Emergency: la nuova sede dell’associazione umanitaria è stata inaugurata con tre giorni di eventi da venerdì 15 a domenica 17 settembre.
Attraverso incontri pubblici, dibattiti, mostre, è uno spazio aperto alla città per promuovere una cultura di pace e di rispetto dei diritti umani.
Un momento di gran pathos del fine settimana di festa è stata la presenza di Ginevra Di Marco in tour con il suo ultimo album, “La Rubia canta la Negra”, omaggio a Mercedes Sosa e con il quale si è aggiudicata la terza Targa Tenco della sua carriera.
Sul palco con lei i collaboratori di sempre: al pianoforte Francesco Magnelli, ex-componente dei CSI nonché compagno di vita, e alle chitarre e mandolino Andrea Salvadori, compositore di alcuni brani e regista di un video per quest’album.
Il concerto, con una scaletta che ha mescolato classici a brani inediti, era permeato da un’atmosfera intima, la sensazione di essere capitati ad un ritrovo di vecchi amici. Da subito c’è stato calore da palco a pubblico e viceversa, e la pioggia battente non ha minimamente raffreddato l’entusiasmo dei presenti, alcuni dei quali si sono scatenati in balli davanti e sopra il palco.
Un momento particolarmente emozionante è stato “ Todo Cambia”, uno dei numerosi brani che la Di Marco ha invitato a condividere in un canto corale.
Ginevra di Marco è un’interprete raffinata, dalla voce calda e incisiva, che da anni segue generi considerati “etnici” e “folk”, canzoni popolari nel vero senso del termine, sonorità legate alle feste di paese e alle tradizioni di popolazioni nomadi, antiche, a volte dimenticate…una ricerca-viaggio musicale d’esplorazione della musica di un tempo, della nostalgia sudamericana, dell’impegno civile. Senza dubbio un’ottima scelta musicale per aprire ufficialmente le porte di Casa Emergency.

Articolo e Foto di Federica Paoletti di DissolvenzeLab

 

About the author

dissolvenzelab

dissolvenzelab

dissolvenzelab nasce dal desiderio di un gruppo di fotografi di allontanarsi dalla dimensione individuale tipica di chi pratica la fotografia per farne invece un progetto collettivo. Attraverso la relazione e lo scambio, siamo un laboratorio di formazione permanente, e nella ricerca di progetti fotografici condivisi concretizziamo il dissolversi di ogni blocco che mina la creatività e fossilizza il nostro punto di vista .Ogni scatto selezionato e' il frutto di una sintesi collettiva. Il metodo partecipativo che accomuna Dissolvenze Lab a SOund36 ha generato la scintilla da cui nasce questa preziosa collaborazione

error: Sorry!! This Content is Protected !!