Cookie Policy

Sound&Vision

Gazzelle @ Palalottomatica

Andrea Stevoli
Scritto da Andrea Stevoli

Dopo la data zero di Rimini e quella al Mediolanum forum di Assago, Filippo Pardini in arte Gazzelle, la sera di domenica 3 marzo è tornato nella sua Roma per la terza tappa del Punk Tour 2019.
La data romana non è casuale, infatti il 3 marzo di 2 anni fa, l’artista rilasciava il suo primo album, Superbattito.
Non solo Milano e Roma come era stato inizialmente annunciato. Il cantautore romano sta portando avanti un lungo tour nei palazzetti di alcune delle principali città, per presentare dal vivo il nuovo secondo album Punk. L’artista romano, tra i nomi più in vista del panorama italiano di quest’anno, in un primo momento ha annunciato solo i concerti nelle prime due città, ma poi ha deciso di proseguire il suo viaggio nella Penisola per cercare di arrivare a tutti i suoi fan.
La data è sold out, allo stesso modo di quelle che la hanno preceduta e probabilmente come le successive.
Malinconico, ironico, irriverente e introspettivo, Gazzelle sale sul palco poco prima delle 21:30. Alle sue spalle una scritta luminosa che recità “Ciao regà”.
Sul palco è in buona e numerosa compagnia: con lui ci sono infatti un chitarrista, un tastierista, un percussionista, un quartetto d’archi e due coriste.
L’allestimento scenografico che accompagna l’artista è molto curato dal punto di vista visivo e ricco di effetti speciali.
Apre il concerto con Meglio così estratto da Megasuperbattito, edizione deluxe del primo album.
In scaletta circa 20 pezzi e 2 ospiti a sorpresa. Salgono sul palco Galeffi, in occasione di Sayonara e Andrea Appino degli Zen Circus, per scatenarsi insieme in un momento di puro rock con Zucchero filato.
Al termine di un concerto intenso, una fitta pioggia finale di coriandoli sul pubblico e i saluti in perfetto stile Gazzelle con “Grazie regà”.

Un ringraziamento a Vivo Concerti.

Testo e fotografie di Andrea Stevoli.

About the author

Andrea Stevoli

Andrea Stevoli

error: Sorry!! This Content is Protected !!