Cookie Policy

Recensioni

FOCUS: THE BEST IS YET TO COME (III puntata)

Annalisa Nicastro

10 Album da tenere d’occhio nel 2014

10 Album da tenere d’occhio nel 2014

Il 2013 ha sostanzialmente invertito le dinamiche del rap statunitense, capovolgendo la gerarchia che vedeva l’album come progetto musicale per eccellenza a scapito del più grezzo e ufficioso mixtape. Quest’ultimo infatti ha dominato il 2013, lanciando nuove carriere (Migos, Kevin Gates, Young Scooter) e rilanciandone altre un po’ ingiallite (Master P, Three 6 Mafia) grazie a uscite dall’incredibile tasso qualitativo. Eppure, il 2014 promette di sovvertire nuovamente il tutto, rilanciando lo status dell’album con nuovi progetti già caricati di enormi speranze ed aspettative.
Ecco i 10 album statunitensi più promettenti e meritevoli d’attenzione per quest’anno.

50 Cent, Street King Immortal (Interscope/G-Unit)

50 non caccia fuori un album dal 2009, e la paura tra i fan è che Street King Immortal, annunciato e rinviato infinite volte, sia fatto della stessa sostanza dei sogni (o di Detox di Dr. Dre). Dopo un 2012 dove aveva riconquistato la scena con tre convincentissimi tape, Curtis è nuovamente scomparso nell’ombra dei suoi mille impegni da businessman, riemergendo recentemente e annunciando l’imminente uscita dell’album, Interscope o non Interscope. A giudicare dai tre fantastici singoli pervenuti sinora, il disco è veramente pronto ad uscire, e noi, bè…abbiamo già le braccia aperte.

Wiz Khalifa, Blacc Hollywood (Atlantic/Taylor Gang Records)

Chi deve affermarsi definitivamente, e chi deve sollevarsi dall’appiccicoso letto di alloro sul quale si è adagiato. Perché, onestamente, Wiz ha in parte deluso con il “così-così” O.N.I.F.C., facendo poi, per quanto fosse difficilmente immaginabile, anche peggio con diverse collaborazioni tutt’altro che ispirate. Fortunatamente, la seconda metà del 2013 l’ha visto più volitivo e protagonista di alcune apparizioni più che buone, amplificando considerevolmente le aspettative per Blacc Hollywood, meritevole della qualità che un artista del peso attuale di Wiz dovrebbe sempre portare.

Patrizio Corda
Continua nel prossimo numero!!!

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!