Recensioni

Etta Scollo – Cuoresenza

Claudio Donatelli

Etta sceglie di parlarci dell’amore attraverso il suo grande amore per la musica. L’amore, argomento senza età, sempre di stretta attualità, visto e vissuto in tutte le sue mille sfaccettature.

Etta Scollo nasce a Catania e attualmente si divide tra Berlino e la Sicilia. Infatti presto si trasferisce a Vienna (1983 -’87) dove collabora con artisti quali Sunnyland Slim, Eddie Lockjaw Davis. Negli anni ’90 la troviamo ad Amburgo dove darà una svolta alla sua carriera artistica realizzando Blu con la London Session Orchestra, Il Bianco del Tempo e Casa. Negli ultimi dieci anni Etta si è molto dedicata a rendere omaggio, con le sue interpretazioni, alla tradizione siciliana e questo l’ha resa ancora più celebre in Germania. Molto stretto è anche il legame che ha con il teatro, nel 2009 canta nel Faust II di Goethe e nel 2010 è Alice, nell’opera Alice Nel Paese Delle Meraviglie per il teatro di Palermo.
Ad ottobre 2011 ha pubblicato il nuovo album dal titolo Cuoresenza, prodotto e arrangiato da Peter Hinderthur (fondatore del gruppo Culture Perls e compositre di colonne sonore). Questo lavoro è una raccolta di canzoni, per la maggior parte già edite, che ruotano tutte intorno al tema dell’amore. Quindi l’amore, argomento senza età, sempre di stretta attualità, visto e vissuto in tutte le sue mille sfaccettature.
L’ironia come sale del rapporto amoroso di Sopra I Vetri del primo Jannacci, o l’amore con i suoi poteri terapeutici in La Cura di Battiato. L’amore può portare sofferenza come ci racconta Etta con una struggente versione di Canzone Dell’Amore Perduto di De Andrè. E si fa un salto in una calda giornata d’estate degi anni ’60 con la bellissima versione di Se Telefonando.
Tutto l’album è intriso della personalità forte e decisa di questa splendida interprete, ogni canzone è costruita attorno alla sua voce e alle sue capacità espressive. Etta Scollo è accompagnata da bravissimi musicisti che provengono da Amburgo e Berlino più alcuni fedeli collaboratori di sempre come la Pop Orchesta di Joris Barth-Bule. Etta sceglie di parlarci dell’amore attraverso il suo grande amore per la musica.

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi