Cookie Policy

A propos de News

Esce “Io, Domenico e tu”: il nuovo disco di Mirco Menna

Annalisa Nicastro

Dal 25 Agosto disponibile in tutti i digital store il nuovo lavoro del cantautore bolognese Mirco Menna
in scena un prezioso riconoscimento al grande Domenico Modugno

MennaCover

Un progetto nato da un’intensa attività live, collezionando riscontri e consensi in tutta Italia. Dal 25 Agosto tutto questo si racchiude in un unico disco dal titolo “Io, Domenico e tu” pubblicato da Protosound Records.
In tutti gli store digitali e presto anche in distribuzione tradizionale.

Protagonista è il carattere inconfondibile del cantautore bolognese Mirco Menna che porta in scena un lavoro che non racconta solo un concerto registrato presso La Casa della Musica di Trieste, ma riesce anche a far rivivere in pieno la straordinaria magia e quel retrogusto di preziosa nostalgia italiana che riveste e consacra negli anni quello che è stato lo scenario musicale di Domenico Modugno.
Sul palco con Menna troviamo anche Enrico Guerzoni al violoncello, Maurizio Piancastelli alla tromba e tastiere e Roberto Rossi alla batteria, percussioni, flauto e cori. Tra gli ospiti nomi importanti della nuova scena autorale italiana, come Mario Incudine (nel brano “La donna riccia”) e Patrizia Cirulli (nel brano “Tu si ‘na cosa grande”).

Alla fine è musica che diventa privilegio, un prezioso istante che vale la pena condividere con tutti.

Mirco Menna, bolognese di origine, classe 1963, autore e compositore, esordisce come cantautore nel 2002 con l’album “Nebbia di idee”: per questo lavoro è premiato al M.E.I. di Faenza come artista emergente dell’anno. L’album si fregia del plauso autografo di un maestro come Paolo Conte: “… finalmente un disco saporito ed elegante…”
Alla fine del 2006 esce il secondo disco “Ecco” che vanta un prezioso incipit in versi firmati e recitati da Fernanda Pivano.
Da qui seguono una serie numerosa di successi, dalla collaborazione come cantante e frontman con Il Parto Delle Nuvole Pesanti fino al suo ultimo disco nel 2010 dal titolo “…e l’italiano ride” assieme alla Banda d’Avola, ospite e protagonista anche sul palco del Premio Tenco dello stesso anno.

contatti

PROTOSOUND POLYPROJECY
ufficiostampa@protosound.it
www.protosound.net

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!