Cookie Policy

Pop Corn Recensioni

Emilio Sorridente – Love Will Find You, in ESCLUSIVA per SOund36

Fortunato Mannino

In Esclusiva per SOund36 il video di “Love Will Find You” di Emilio Sorridente, regia di Michele Tarzia

Il disco che proponiamo in questo numero ci permette di giocare un po’ con lo spazio – tempo, e muoverci liberamente tra passato e futuro, consci che c’è un presente tutto da scoprire e vivere. Iniziamo facendo un passo indietro al 2016, quando usciva per la RNC, Music From The Shell, quarto album di Emilio Sorridente.
Un album che, colpevolmente, mi è sfuggito all’epoca, ma che ripropongo oggi, arricchito e impreziosito dal contributo video di Michele Tarzia.
Ad introdurci nelle atmosfere dell’album, anche questa volta, sarà, come spesso capita, la copertina. Una copertina composta da soli due elementi: lo spazio infinito e una conchiglia. Un ossimoro carico di simbolismo, che sembra voler ricordare all’ascoltatore che la complessità del cosmo e dell’io sono facce della stessa medaglia. La sensazione che mi ha immediatamente comunicato è stata quella di una
introspettiva solitudine. Talmente bella e complessa nella sua apparente semplicità, da essere insignita del Best Art Vinyl Italy 2016 per la copertina più bella d’Italia, l’opera porta la firma di Carmelo Marturano e Doc Mùrdaka. E la Musica non fa che rispecchiare ciò che la copertina anticipa.
Emilio Sorridente ci regala, infatti, un album che affonda le sue radici in uno space rock contaminato dall’elettronica, la cui matrice ci riporta agli anni d’oro nella psichedelia inglese. Un viaggio sonoro che vuol condurre l’ascoltatore ai confini dell’Io profondo e, per tale ragione, l’unico supporto fisico in commercio è in vinile. L’album si chiude con Love will find you, che non solo chiude l’album, ma ci riporta all’oggi.
Oggi, infatti, presentiamo il video che ha realizzato
Michele Tarzia, bravo a catturare l’essenza di questa splendida e attualissima canzone d’amore. Il brano, scritto a quattro mani con Michael Orzek, è stato masterizzato da Andy Jackson, sound engineer dei Pink Floyd. Potrei fermarmi qui ma… la bellezza della canzone e del video meritano ancora qualche parola. Ho scritto, infatti, di una splendida e attualissima canzone d’amore e credo che a molti potrebbe sembrare inadeguata al contesto ma… non è così. La canzone raccontata musicalmente e concettualmente s’incastona benissimo nell’album. Lo scorrere impetuoso della vita spesso ci porta, nonostante tutto, ad incontrare il dolore. Un dolore che fa nascere dentro di noi demoni che spingono alla depressione e alla solitudine, ma Love will find you. L’amore, dunque, come unica speranza.
Il regista
Michele Tarzia utilizza, con sapienza e genialità, elementi atavici come l’acqua che scorre, per rappresentare il passare del tempo e la sofferenza dei malati psichici, per rappresentare i demoni che tormentano l’anima. Torna, dunque, in un video carico di emozioni e citazioni, l’ossimoro della copertina, nel quale però s’innesta la Speranza. Tutto da vedere e da scoprire, visto che le citazioni e i riferimenti sono tantissimi.
E il futuro? Beh, il futuro prossimo è nel live organizzato presso il Museo del Rock di Catanzaro. Giorno 16 febbraio, infatti, Emilio Sorridente dividerà il palco con Twink, leggenda del rock psichedelico britannico. E noi di SOund36 ci saremo!

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!