Cookie Policy

Recensioni

Collettivo Ginsberg – Asa Nisi Masa

Claudio Donatelli

Il Collettivo Ginsberg ha sicuramente raggiunto la sua maturità espressiva e creativa e Asa Nisi Masa è il loro manifesto programmatico.

Letteratura e rock sono elementi su cui si fonda il Collettivo Ginsberg nato nel 2004. Da allora sono nati tre album autoprodotti, moltissimi live, più un EP per l’etichetta londinese Seamount Productions. Dal lavoro continuo tra Andrea Fanti (voce) e il produttore Marco Bertoni nasce il ricco materiale che in questi giorni completa l’ufficiale album di debutto Asa Nisi Masa, rilasciato sempre per la Seamount.
Il resto del gruppo è composto da musicisti di livello internazionale come Alberto Bazzoli (pianoforte), Federico Visi (chitarre), Eugenioprimo Saragoni, tutti provenienti da esperienze musicali che spaziano tra blues, jazz, folk.
Una miscela culturale che punta alti traguardi, realizzata grazie al grande potenziale creativo che avvolge la band. I testi delle canzoni che troviamo in Asa Nisi Masa nascono da un attento lavoro di ricerca, di sperimentazione attorno alle parole, ai significati. Spesso la tecnica di scrittura utilizzata è il Cut Up, cara ai poeti della Beat Generation, un vero e proprio collage di frammenti, brani estrapolati da celebri testi di Pasolini, Miller, Guerra, Bukowsky… La tecnica di montaggio utilizzata dal Collettivo riesce a dare nuova vita e nuovi significati a queste parole. Le note si fanno musica e tutto pian piano si fa canzone, album, vita.
La musica è vissuta in maniera viscerale, il colore scuro che bagna il viso dei musicisti è un magma denso di storie, sentimenti, anima.
I codici rock della musica del Collettivo Ginsberg sono destabilizzati da incursioni blues del delta del Po, da vibrazioni jazz o da visioni balcaniche e mediorientali. La band romagnola si muove tra le pieghe dell’arte musico letteraria come un camaleonte capace di cambiare atmosfere brano dopo brano. La canzone che lancia l’intero lavoro è il Canto Erotico Primitivo, rappresenta bene il lato più selvaggio di Asa Nisi Masa, il mantra blues infuoca gli strumenti, l’elettricità New Wave inasprisce il sound, mentre Andrea gioca con parole sensuali.
Il Collettivo Ginsberg ha sicuramente raggiunto la sua maturità espressiva e creativa e Asa Nisi Masa è il loro manifesto programmatico.

Claudio Donatelli

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!