Cookie Policy

Recensioni

Bugo – Rockbugo

Claudio Donatelli

Ironia e nonsense, trasgressione e provocazione, fanno di Bugo un artista che possiamo da sempre definire Rock!

Il nostro Bugo di quartiere, il nostro rocker della porta accanto, l’amico comune. Nelle righe che seguono si scrive di un musicista che è cresciuto scrivendo e registrando le sue prime canzoni in totale bassa fedeltà, erano gli anni novanta ed il genere viveva una discreta popolarità. Il passaggio dal Lo-Fi ai suoni ha regalato una grande spinta alla crescita creativa e di pubblico del cantautore di Rho. Ma catalogare Mr. Bugo in un contenitore, etichettarlo di qualcosa è impresa inutile e totalmente riduttiva, con il tempo si è creato un vestito tutto fatto su misura, impossibile da replicare. La sua grinta, il suo desiderio di andare oltre, ironia e nonsense, trasgressione e provocazione, fanno di Bugo un artista che possiamo da sempre definire Rock!
Ed infatti la nuova provocazione di Bugo è proprio Rockbugo, nuovo album fatto di canzoni scelte nel suo repertorio ma suonate e registrate in stile prettamente rock. Allora la formazione viene ridotta all’osso con batteria, basso, chitarra e Bugo.
Le canzoni si calano splendidamente in questa nuova dimensione, testimonianza del fatto che questo autore ha sempre avuto un animo rockeggiante, di sana ispirazione nord-americana, ma non ha mai rinnegato la melodia come vera matrice di un’identità italiana. Bugo quando imbraccia la sua chitarra, e sembra avvicinarsi ai REM o agli Oasis, non dimentica le tante lezioni regalateci da Mogol-Battisti su poesia e musica, o la malinconica rabbia di Vasco. Il disco è stato registrato in presa diretta presso il Monolith Studio di Brescia, il suono esce forte e live, l’amplificatore vibra e la voce è ruvida, Io Mi Rompo I Coglioni brilla e vive una seconda vita, quella del muro di suono.
Per i tanti che hanno visto esibirsi dal vivo Bugo sanno già, questo artista sente il palco come casa sua, come la sua cameretta, intrattiene, si dimena, urla, fa ridere, tutta questa sana energia la troviamo in Rockbugo, non un disco dal vivo, ma un disco vivo!

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!