Cookie Policy

Soundcheck

Back Crawl – A Dorso

Annalisa Nicastro

I Back Crawl, ora che si sono decisi ad incidere il loro primo Ep, devono continuare per la loro strada, facendosi conoscere ancora di più perché loro possono essere seriamente il futuro del rock italiano

Back Crawl è un gruppo napoletano formato da Dario Ghiggi, alla voce e chitarra; da Federico Nisci, al basso; e da Davide Fisciano, alla batteria. I tre ragazzi suonano da molti anni, ma solamente nel 2012 è uscito il loro primo Ep “A Dorso”: un Ep con sette tracce tutte ricche di sano rock anni ’70, anche se si nota un’influenza del sempreverde Grunge.
Tutto l’album dà un’idea di messaggio di rabbia da parte dei Back Crawl. Ed è proprio quella cattiveria con la quale suonano che rende l’album un’insieme di musica e grinta perfettamente complementari.
Iniziando l’ascolto, ci si imbatte subito nella traccia “A Dorso”, da cui il titolo all’album. Sin dall’inizio è immediata la loro idea di rock alla Rage Against The Machine, ovviamente con le dovute distanze, ma nel prosieguo fanno venire in mente i nostrani Litfiba agli esordi o i Negrita nella loro versione più dura. Andando avanti con l’ascolto dei brani, troviamo “Non Sai” in cui chitarra, voce, basso e batteria vanno a mille: la voce è cattiva al punto giusto, la chitarra graffia che è un piacere, il basso e batteria completano il tutto alla perfezione.
Il massimo lo troviamo nella canzone “Altrove”. Qui si capisce realmente quello di cui sono capaci i tre ragazzi: verve a livello puro, quello che ci piace.
I Back Crawl, ora che si sono decisi ad incidere il loro primo Ep, devono continuare per la loro strada, facendosi conoscere ancora di più perché loro possono essere seriamente il futuro del rock italiano. Gli auguro realmente di non smettere di scrivere e incidere canzoni perché possono realmente sconvolgere il nostro paese.

Amedeo Volpicelli

Artista: BACK CRAWL
Titolo Singolo: A Dorso

Genere: Rock
Label: Autoprodotto 2012
Sito: https://www.facebook.com/backcrawl

Tracklist
1 – A Dorso
2 – Sexy Surf
3 – Non Sai
4 – Selvaggio
5 – Altrove
6 – Adesso come sei
7 – Ti ritroverai

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!