Sound&Vision

Andrea Ra @ Whislist, Roma

Stefano Ciccarelli

Andrea Ra sul palco dà tutto se stesso ed alterna vari strumenti oltre al basso riempiendo il club di rock come difficilmente riusciamo a sentire in giro!

Un atteso ritorno sul palco quello di Andrea Ra che ha avuto luogo venerdì scorso al Wishlist di Roma davanti ad un buon pubblico che segue con grande passione il bassista romano.
Andrea è sicuramente uno dei bassisti più apprezzati ed innovativi nel panorama rock italiano. Con all’attivo più di 25 anni di carriera in cui ha esplorato la musica rock dai locali underground romani fino a palcoscenici prestigiosi, affiancando artisti importanti come Daniele Groff, Piotta, Gazebo, Diaframma, Ratti della Sabina, Nu Indaco, Giuliodorme, Brusco Damo, Suzuki, Alberto Camerini e soprattutto Fabrizio Moro, con cui suona da svariati anni sia in studio che nei live.
Oltre ad essere un eccellente polistrumentista, Ra è anche cantautore con quattro album all’attivo con il gruppo Atto Terzo e due da solista, oltre alle tante collaborazioni. L’ultima uscita pochissimi giorni fa è nell’ultimo album di Fabrizio Moro, Figli Di Nessuno, in cui ha suonato il basso, ha firmato gli arrangiamenti del brano “Quasi” e soprattutto ha composto e arrangiato la musica di “Arresto Cardiaco“, sicuramente uno dei pezzi più d’impatto dell’album.
In attesa dei live al Palazzo dello Sport di ottobre dell’artista di San Basilio, Andrea Ra ha deciso di fare alcune date nei club romani e laziali per donare la sua anima rock al suo pubblico.
Sul palco anche il bravissimo Alessandro Riccardi alla chitarra e il diciassettenne James Rio alla batteria, un vero talento presente nella sua band da oltre tre anni.
Andrea sul palco dà tutto se stesso ed alterna vari strumenti oltre al basso riuscendo a riempire il club di sano rock come difficilmente riusciamo a sentire, abituati ormai a sonorità più ammorbidite e commerciali.
Una serata rock senza compromessi che “il cane sciolto del rock italiano” interpreta con passione e classe, consigliata a tutti gli amanti del genere e della buona musica.
Prossimi appuntamenti, il 4 maggio al Vintage Club Fabrica di Roma, il 31 maggio ancora a Roma nel locale Le Mura, il 15 giugno a Bracciano presso il Viva e il 29 giugno al Punkrazio di Pomezia.
Scaletta:
Sensi di colpa
C’è la luna piena stasera
Novembre
Monte Shasta (inedito)
Ogni volta (cover Vasco Rossi)
Vestita come ra
Insieme al vento
È scappato via
Too many puppies (cover Primus )
Aspettare quello che non c’è
Franco Capoclown
Volevo andare
Il cielo in una stanza (cover Gino Paoli )
Io mi vesto di nero
Anche oggi è uguale a ieri
Ovunque tu
Domani partirò
Ricominciamo adesso
Testo e foto Stefano Ciccarelli.

About the author

Stefano Ciccarelli

Stefano Ciccarelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi