Cookie Policy

Sound&Vision

Afterhours live @ Nuovo Teatro dell’Opera 22-06-2012

Annalisa Nicastro

Venerdì 22 giugno, ore 21:30. Gli Afterhours inaugurano il palco estivo della Cavea del Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze sotto gli ultimi e azzeccatissimi bagliori di tramonto: lo spettacolo ha inizio.

Non si poteva chiedere di meglio per il battesimo di questo spazio futuristico pensato al servizio della musica: gli After incendiano il palco e l’afosa serata diventa rovente, apre il sipario Metamorfosi dove Iriondo Xabier alterna pose statuarie a esplosioni di energia.

Le luci sono tutte puntate su “Padania”, l’ultimo e riuscitissimo lavoro della band di Manuel Agnelli: un concept-album di quelli che non si vedevano da tempo, con contenuti intensi e sonorità di nuovo coraggiose; non ci si dimentica però dei vecchi e potenti cavalli di battaglia, per far sudare ben bene la folla, come la graffiante Male di Miele.

Dal vivo la nuova rabbia della voce di Manuel fa tremare (e pensare) il pubblico e la violenza degli accordi rende bene l’idea che gli After hanno di questa Padania:”uno stato mentale, una forza oscura che ti spinge a diventare quello che non sei”.

Voi invece siete tornati, e si sente: Firenze ringrazia.

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!